Search
Home / DOLCE VITA  / PORTRAITS  / Percorrendo il filo rosso-nero del Golden Boy.

Percorrendo il filo rosso-nero del Golden Boy.

“Giocare a calcio per me voleva dire essere me stesso. Mi piaceva giocare e mi sono sempre divertito a farlo. Non mi ponevo il problema di diventare calciatore, giocavo e basta”. Preciso come i suoi

“Giocare a calcio per me voleva dire essere me stesso. Mi piaceva giocare e mi sono sempre divertito a farlo. Non mi ponevo il problema di diventare calciatore, giocavo e basta”. Preciso come i suoi passaggi in profondità ed i suoi rasoterra millimetrici, per Gianni Rivera non c’è un modo diverso di vedere il calcio, se non quello del gioco.

Gianni Rivera

Gianni Rivera ieri e oggi. Autobiografia di un campione. E’ la prima biografia ufficiale di un’icona che ha scritto la storia del pallone. Numero dieci per eccellenza del calcio italiano, Rivera debutta in serie A ancora quindicenne nella sua Alessandria. Il Milan scommette su di lui e non se lo fa scappare: scende in campo nel 1960 con la maglia rosso nera che alternerà solo con quella azzurra della nazionale.

Gianni rivera

E’ una versione totalmente inedita di Gianni Rivera, presentata attraverso ricordi di famiglia e foto. “Devo il mio carattere ai miei genitori, è grazie a loro che ho maturato la mia stabilità – confessa durante la nostra conversazione – specie nei momenti di cambiamento nei quali mi sono stati sempre accanto”.

Gianni Rivera e la sua Famiglia

E inedito è anche il formato della pubblicazione ideato dalla moglie Laura Marconi, affiancato da video disponibili tramite QR Code che raccontano la sua storia sulle note di un’esclusiva colonna sonora firmata dal figlio. “La grafica è articolata su simboli da sempre alla base della vita: il quadrato, sinonimo di razionalità e solidità, rispecchia il carattere asciutto di Gianni, il cerchio contenuto all’interno del quadrato simbolizza l’orologio della vita, l’equilibrio, e la perfezione del suo gioco. I due triangoli – spiega la signora Rivera – suddividono in due parti il quadrato come le due fasi della sua vita, quella di calciatore e quella di politico”.

l-uomo-di-governo-milano-cerimonia-con-scalfaro-1999-3

Dopo aver collezionato traguardi di prima classe, fra cui quello di essere stato il primo italiano a vincere il Pallone d’Oro nel 1969, gli eventi lo conducono verso una nuova rotta e nel 1985 svolta definitivamente entrando in politica come deputato della Democrazia Cristiana.

Gianni-Rivera-uomo-di-sport_pagina

Uomo di sport e Presidente del Settore Tecnico della Federcalcio, lancia il suo messaggio di etica ai giovani, per rispettare le regole ma soprattutto se stessi. Lo fa attraverso il suo nuovo progetto dell’Accademia sul calcio “Da qualche tempo a questa parte, si dà molto spazio alla preparazione atletica senza lavorare più sui fondamentali. Recuperare il rapporto con la palla è fondamentale”. Qui il pallone non viene più usato per calciare ma per lanciare messaggi e valori. Non solo nello Sport.

info@excellencemagazine.luxury

Review overview
NO COMMENTS

Sorry, the comment form is closed at this time.

Logo Header Menu

Iscriviti alla Newsletter e scopri le ultime novità




Il/La sottoscritto/a dichiara inoltre di prestare il proprio specifico consenso al trattamento dei miei dati personali per l'invio tramite mail di comunicazioni informative,
nonché newsletter da parte di Excellence Magazine Luxury in relazione alle proprie iniziative.


Sign up for the Newsletter and discover the latest news




I, the undersigned, authorize my personal data to be processed for the purpose of receiving, via email, information and newsletters from Excellence Magazine Luxury as part of its initiatives.