Search
Home / DOLCE VITA  / La Notte Veste Senise

La Notte Veste Senise

Grande successo di pubblico per “La Notte Veste Senise” ideato da Pasquale Guidi che ha visto la presenza di oltre 2.000 persone, sensualità, passione, originalità, internazionalità nel segno dello stile e dell’eleganza, questi gli elementi

Grande successo di pubblico per “La Notte Veste Senise” ideato da Pasquale Guidi che ha visto la presenza di oltre 2.000 persone, sensualità, passione, originalità, internazionalità nel segno dello stile e dell’eleganza, questi gli elementi che hanno caratterizzato la sesta edizione evento svoltosi nell’ Arena Sinni – Grande Attrattore di Senise (PZ) che sorge adiacente alla diga di Monte Cotugno, invaso artificiale più grande d’Europa, uno spazio scenico di 4000 metri quadri realizzato in legno e tufo con una platea affacciate sulle acque del lago che può ospitare fino a 2500 spettatori. In questo luogo l’Arena Sinni, lontano da tutto, silenzioso e selvaggio, così carico di emozioni dove va in scena per il secondo anno lo spettacolo la “Magna Grecia. Il mito delle origini”, la cui direzione artistica è affidata al celebre regista Emir Kusturica, che racconta in modo coinvolgente e con un linguaggio semplice una delle storie più importanti della Basilicata: quelle legata alle sue origini che affondano le radici nella cultura greca.

In questa atmosfera magica del racconto sulla Magna Grecia, tra tradizione e innovazione arricchita di prorompenti effetti speciali: danza, cinema, suoni, luci, giochi d’acqua, proiezioni su acqua e LEDWall che è andata in scena la VI edizione de “La Notte veste Senise” manifestazione presentata dalla giornalista Francesca Rodolfo, dall’attore Alessio Di Clemente e dal modello, attore Marco Vernile.

La manifestazione prodotta da Cool Events di Pasquale Guidi, ha visto il patrocinio del Comune di Senise, dell’APT Basilicata e del GAL “La Cittadella del Sapere”.

Quest’anno l’agenzia Cool Events di Pasquale Guidi ha voluto prestare particolare attenzione alla campagna di sensibilizzazione sull’autismo che ha visto il coinvolgimento dell’ “ALA Associazione Lucana Autismo” con l’esibizione della Sinis Music Band dell’Istituto d’Istruzione Superiore “L.Sinisgalli” di Senise.

La kermesse che da sempre unisce la bellezza del territorio lucano all’arte del bello e alla creatività degli artigiani e stilisti ha visto sulla passerella di plexiglass trasparente sfilare a filo d’acqua del lago le modelle che, con lo sfondo dello spettacolo sulla Magna Grecia, hanno indossato gli abiti degli stilisti internazionali (in ordine di uscita):
Giada Curti con creazioni sartoriali che fanno eco a nobili intenti seduttivi, inebriate di raggiante leggerezza ed eterea femminilità, in un duplice gioco di sfumature. Una nuova, sontuosa e impalpabile couture suggerita dall’ecletticità dell’artista Lawrence Alma Tadema; Koscanyo con la sua collezione che rappresenta la donna siciliana di fine ottocento, una donna forte e sensuale che porta al suo interno un caleidoscopio di emozioni distillate nei colori bianco, rosso, oro e nero, Gianni Calignano che ha presentato una collezione fluttuante, impalpabile con abiti deco-glam che rendono la Musa ispiratrice elegante e sofisticata allo stesso tempo, Michele Miglionico che ha presentato una collezione dedicata alla sua terra di origine la Basilicata raccontando l’artigianalità, il costume, la sacralità e la malinconica bellezza del popolo lucano, Pansardi Sposa che opera nel mondo della sposa da oltre 30 anni in Villa D’Agri ha presentato un’anteprima della collezione 2018 interpretando una visione diversa della sposa, pur rispettando il romanticismo rivolgendosi ad una donna dinamica e contemporanea che ama l’eleganza attenta alla qualità e ai particolari. A chiudere gli abiti eleganti e raffinati di Franco Ciambella che ha presentato la collezione “Delicious Botanical Dream” ispirata da un’eterna primavera con i suoi colori, la sua ricchezza e la sua leggerezza.

Ospiti della suggestiva manifestazione il noto cantautore Pierdavide Carone partecipe ad Amici di Maria De Filippi, il cantante di The Voice of Italy Timothy Cavicchini, il Circo Bianco con esibizioni circense e danza e il salentino Tommaso Filieri con i suoi abiti speciali di composizioni floreali naturali di stile botticelliano, capolavori a metà tra sartoria e l’arte floreale.

La scenografia è stata affidata a Mario Carlo Garrambone, la coreografia e regia a Matteo Giua, make up e hair styling sono a cura della Scuola Europea Accademia di Policoro e Matera, creata e gestita da Mirella D’Alessandro, le fotografie di Gigi Samueli e Paolo Lopiano, le riprese televisive di JackVision Media Solution di Salvatore Gentile.

L’evento è stato seguito dalla rivista internazionale Book Moda, dal magazine on line UFashOn, dalla TV nazionale LA7, da Telenorba, da TV e organi di stampa locali (La Siritide.it e Radio Senise Centrale, BasilicataNotizie.net).

Una serata da ricordare, uno di quegli eventi che incrociano il sortilegio di una serata unica a una scenografia naturale fuori dal comune che ha condotto lo spettatore in un sogno avvolgente, una favola senza tempo. Una Basilicata diversa, piena di fascino e intrisa di evocazione, cultura, tradizione pronta ad affrontare con la sua grande bellezza un nuovo e lungo viaggio e regalare nuove suggestioni anche con la creatività dell’alta moda.

info@excellencemagazine.luxury

Review overview
NO COMMENTS

POST A COMMENT

Logo Header Menu

Iscriviti alla Newsletter e scopri le ultime novità




Il/La sottoscritto/a dichiara inoltre di prestare il proprio specifico consenso al trattamento dei miei dati personali per l'invio tramite mail di comunicazioni informative,
nonché newsletter da parte di Excellence Magazine Luxury in relazione alle proprie iniziative.


Sign up for the Newsletter and discover the latest news




I, the undersigned, authorize my personal data to be processed for the purpose of receiving, via email, information and newsletters from Excellence Magazine Luxury as part of its initiatives.