Search
Content not available
Allow cookies by clicking here or "OK Close" in the banner"
Home / DOLCE VITA  / Il futuro degli orologi

Il futuro degli orologi

[vc_row][vc_column][vc_column_text] È al Salon International de la Haute Horlogerie di Ginevra che ogni anno, alla fine di gennaio, i brand più importanti presentano le ultime novità, l’innovazione della tecnologia e i nuovi trend dello stile degli orologi. La prima

excellence magazine orologi watches

È al Salon International de la Haute Horlogerie di Ginevra che ogni anno, alla fine di gennaio, i brand più importanti presentano le ultime novità, l’innovazione della tecnologia e i nuovi trend dello stile degli orologi.

La prima manifestazione risale al 1991, allora i brand che esponevano erano solo cinque: Baume & Mercier, Cartier, Piaget, Gérald Genta e Daniel Roth. Oggi alla sua 28° Edizione, i marchi sono 35 e il salone, inizialmente dedicato esclusivamente al settore, dall’anno scorso si è aperto, per un giorno, anche al pubblico. Tutti gli appassionati attendono questo appuntamento per conoscere l’evoluzione della tecnologia degli orologi, le nuove invenzioni create per ottenere nuove prestazioni dai propri misuratori del tempo e per continuare a subirne il fascino intramontabile. Spesso alla tecnica orologiaia si aggiunge il savoire faire di maestri artigiani orafi che completano l’opera tecnologica con la meravigliosa luce delle pietre preziose per ottenere pezzi di straordinaria bellezza e preziosità per il pubblico maschile e femminile.

A questo esclusivo appuntamento sono stati presentati sotto forma di ingranaggi d’oro e casse in titanio, alcuni dei trend più significativi che andranno a distinguere l’annata appena cominciata. Un’occasione esclusiva, una kermesse eccezionale che non ha mancato di attirare anche volti noti dello star system tra cui Cate Blanchett, Bradley Cooper, Ronan Keating, Dev Patel, Adriana Lima, Pierfrancesco Favino, Alessia Marcuzzi, Benedict Cumberbatch e Diego Luna.

Come di consueto il Salone traccia un racconto di artigianalità, manualità eccezionale e perfezione ultraterrena. Il marchio di orologi Panerai celebra Galileo Galilei che, grazie all’invenzione del telescopio, fece delle scoperte rivoluzionarie sul moto della luna e ne realizzò disegni di straordinaria bellezza. Panerai rievoca il suo genio ricreando un segnatempo a lui dedicato, l’Astronomo – Luminor 1950, con un eccezionale indicatore delle fasi lunari e un innovativo sistema per l’indicazione della data tramite cristalli polarizzati. Con il suo iconico design e la personalizzazione tecnica del movimento scheletrato in relazione alle coordinate geografiche del luogo scelto, racconta l’affascinante storia di Officine Panerai, un concentrato di soluzioni tecniche che testimoniano la capacità del marchio fiorentino di interpretare le complicazioni più tradizionali e portare innovazione nel mondo dell’alta orologeria sportiva.

excellence magazine orologi watches
excellence magazine orologi watches
excellence magazine orologi watches

Come di consueto il Salone traccia un racconto di artigianalità, manualità eccezionale e perfezione ultraterrena. Il marchio di orologi Panerai celebra Galileo Galilei che, grazie all’invenzione del telescopio, fece delle scoperte rivoluzionarie sul moto della luna e ne realizzò disegni di straordinaria bellezza. Panerai rievoca il suo genio ricreando un segnatempo a lui dedicato, l’Astronomo – Luminor 1950, con un eccezionale indicatore delle fasi lunari e un innovativo sistema per l’indicazione della data tramite cristalli polarizzati. Con il suo iconico design e la personalizzazione tecnica del movimento scheletrato in relazione alle coordinate geografiche del luogo scelto, racconta l’affascinante storia di Officine Panerai, un concentrato di soluzioni tecniche che testimoniano la capacità del marchio fiorentino di interpretare le complicazioni più tradizionali e portare innovazione nel mondo dell’alta orologeria sportiva.

Per Hermès anche il tempo è un oggetto, i suoi orologi Carré H, Arceau Casaque e Arceau Pocket Millefiori hanno la tensione che pervade questo tempo-oggetto, aprendo parentesi e creando spazi di svago. L’orologio Arceau Casaque rielabora i codici estetici dell’orologio rotondo, abbinando ad esso dei ganci asimmetrici la cui forma è ispirata a quella delle staffe. La cassa diventa una giostra di cavalli, il suo quadrante una pista sulla quale si imprimono le linee curve tracciate dagli zoccoli sulla sabbia. Un motivo spigato opaco tono su tono a decalco conferisce il tocco finale a questa composizione cui non manca una vivacità cromatica che ricorda le pedine di un noto gioco francese: giallo, rosso, verde, blu, chi sarà il più veloce a ingannare il tempo?

excellence magazine orologi watches
excellence magazine orologi watches

Piaget, con il suo Altiplano Ultimate Automatic mette in mostra audacia e costante ricerca della sottigliezza estrema abbinati ad eleganza e raffinatezza. 60 anni di virtuosismo nel campo degli orologi ultra-piatti dove movimento e cassa, impegnati in un dialogo a due, formano un insieme indivisibile e fissano un nuovo record con tolleranze spinte ai limiti estremi. Il modello sviluppato da Piaget rappresenta il punto più alto dell’eleganza contemporanea firmata dalla maison, classificandosi – a pieno titolo- come l’orologio a carica automatica più sottile al mondo. Portate all’estremo, alcune delle componenti sono a malapena più spesse di un capello: in un settore nel quale i record vengono abbattuti a colpi di decimi di millimetro, questo orologio con il suo spessore di soli 4,30 mm è una nuova pietra miliare nel mondo dell’infinitamente sottile.

Vacheron-Costantin si lascia ispirare dal sogno delle vacanze estive e progetta la collezione Overseas, dedicata ai viaggiatori – nel tempo e nello spazio- presentando due nuovi modelli di orologi che incarnano un’eleganza casual: il segnatempo Overseas dual time, che permette di leggere due fusi orari contemporaneamente e l’orologio Overseas ultra-piatto con calendario perpetuo e cassa straordinariamente sottile (8,1 mm) in oro rosa. Cassa e quadrante in oro bianco 18 carati con diamanti incastonati, vetro e fondello in vetro zaffiro con trattamento antiriflesso.

L’iconico modello Royal Oak “Jumbo” Extrapiatto, proposto da Cartier, ridefinisce i codici dell’orologio sportivo di lusso per eccellenza, grazie all’anima gold interamente tempestata di luminosi diamanti taglio brillante.

excellence magazine orologi watches

info@excellencemagazine.luxury

Review overview
NO COMMENTS

POST A COMMENT

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iscriviti alla Newsletter e scopri le ultime novità



Il/La sottoscritto/a dichiara inoltre di prestare il proprio specifico consenso al trattamento dei miei dati personali per l'invio tramite mail di comunicazioni informative,
nonché newsletter da parte di Excellence Magazine Luxury in relazione alle proprie iniziative.


Sign up for the Newsletter and discover the latest news



I, the undersigned, authorize my personal data to be processed for the purpose of receiving, via email, information and newsletters from Excellence Magazine Luxury as part of its initiatives.


Excellencemagazine.luxury e le piattaforme terze da questo utilizzate si servono di cookie necessari al funzionamento ed alla navigazione per le finalità descritte nella cookie policy. Se vuoi avere maggiori informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, leggi la Cookie Policy. Chiudendo questo avviso acconsenti all'utilizzo dei cookie. Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi