Banksy a Milano

Category:

Sarà il Mudec di Milano il palcoscenico della mostra che a partire dal 20 Novembre 2018, ospiterà la mostra di Banksy.

L’esposizione omaggia uno dei più celebri artisti della street art londinese la cui identità rimane ancora sconosciuta. Individuato da alcuni in un famoso musicista rock inglese, da altri in un collettivo di artisti, da altri ancora in un ex studente della Bristol Cathedral Choir School, Banksy resta ancora un personaggio avvolto nel mistero, aspetto che contribuisce a definirne i tratti di un mito dei nostri tempi.

La mostra al Mudec illustrerà il percorso dell’artista dai suoi esordi da writer di strada a fenomeno mondiale di massa, esponendo alcuni dei suoi lavori più caratteristici, nei quali emerge la sua lampante e amara provocazione nei confronti dell’establishment, del potere, del conformismo e del consumismo. Tematiche quali le incoerenze della società occidentale, la guerra, i media, l’omologazione, l’inquinamento, lo sfruttamento minorile, la brutalità della repressione poliziesca e il maltrattamento degli animali, vengono veicolate attraverso un approccio satirico che vede come protagoniste, figure ricorrenti come scimmie, topi, poliziotti, bambini, gatti e membri della famiglia reale britannica. Argomenti impegnati e immagini spesso provocatorie vengono rese attraverso il linguaggio semplice dello stencil è diventato un tratto inconfondibile dell’arte di Banksy.

excellence magazine Banksy exhibition mudecexcellence magazine Banksy exhibition mudec

sponsored

Related Posts

Welcome back to Magna Pars, l’Hotel à Parfum

L’Hotel cinque stelle di Via Forcella 6 a Milano, il primo Hotel à Parfum distillato di eccellenza italiana, riapre il 31 Agosto per rivivere attraverso tutti i sensi un’esperienza unica

Le Marche celebrano Raffaello

Il 2020 è l’anno delle celebrazioni del 500° anniversario della morte di Raffaello Sanzio, artista che ha mosso i suoi primi passi proprio nelle Marche, in particolare a Urbino, sua città natale

Allarme Unimpresa attenzione ai predatori stranieri

Le strategie occulte di matrice cinese per impossessarsi del Know how delle piccole e medie imprese italiane