Tramontana: la nuova supercar

Category:

Come molti sanno, l’ala di un aereo e lo spoiler di un’auto funzionano secondo lo stesso principio, sebbene entrambi eseguano gli obiettivi esattamente opposti. L’ala di un aereo gli consente di prendere il volo, mentre lo spoiler su un’auto mantiene la messa a terra.

Tramontana ha preso in prestito da entrambi i mondi per raggiungere con successo quello che può essere facilmente descritto come un caccia da strada da combattimento. Questa super-auto vanta una distribuzione del peso assolutamente perfetta e attira 888 CV dalla sua Mercedes Benz, alluminio, 4-Turbo V12.

Il progetto di Tramontana GT ha assorbito più di dieci anni di sviluppo, un’impresa ardua condotta da un team di ingegneri e di piloti attivi in Formula 1 che ci si sono dedicati con grande passione e competenza.

Ogni unità richiede oltre 4000 ore di produzione, l’equivalente di tre anni di carico di lavoro di un ingegnere che opera in Formula 1. Prodotta a Barcellona, ​​Tramontana ha deciso di limitare drasticamente la produzione annuale al fine di mantenere un controllo completo su ogni unità prodotta che è quindi unica ed esclusiva.

Tra le numerose caratteristiche speciali di Tramontana vi sono: una monoscocca in fibra di carbonio (progettata secondo gli standard FIA), il controllo della trazione regolabile abbinato a un cambio sequenziale a 6 marce, freni a disco in carbonio-ceramica (380 mm), pinze a 6 pistoncini (AP Racing) e sospensioni entrobordo Öhlins.

Tutto questo è presente nella Tramontana GT, che verrà costruita in 8 unità. Gli ultimi due esemplari saranno prodotti nel 2019.

Tramontana continua la ricerca, principalmente nelle tecnologie di propulsione alternative, che saranno applicate ai modelli futuri.

L’eccellenza ingegneristica si fonde con l’artigianalità in un’armonia quasi perfetta.

A gennaio, si presenterà un’opportunità unica per i collezionisti e gli appassionati: la Tramontana n. 1 sarà infatti messa all’asta dalla famosissima casa d’aste automobilistiche Mecum di Kissimmee FL.

sponsored
sponsored
Editorial
Editorial
Our editorial staff includes people with different professional backgrounds who share a passion for writing and who want to create and develop a dialogue with their readers and with the world.

Related Posts

Ritorna la Belle Époque con il moderno ristorante Sadelle di Ken Fulk

For Las Vegas iteration, all the core elements inside Sadelle’s modern restaurant were increased in a unique and conventional way inspired by the exuberance of Belle Époque. Paris was the source of the main inspiration to create this amazing interior design project by Ken Fulk

La Maison Du Caviar: ristorante di lusso progettato da OITOEMPONTO

La Maison du Caviar fu aperta nel 1956 a Parigi, creata all'epoca dall'importatore Caviar Volga, sollecitata da Sua Maestà lo Shah dell'Iran che era ansioso di avere un lussuoso locale parigino per assaporare il famoso caviale dell'Iran, per il quale aveva esclusività garantita

WopArt – Work on Paper Fair a Lugano dal 19 al 22 settembre

La quarta edizione di WopArt - Work on Paper Fair, la fiera internazionale dedicata alle opere d’arte su carta fondata da Paolo Manazza, andrà in scena dal 19 al 22 settembre 2019, al Centro Esposizioni Lugano