Valentino TKY Pre Fall 2019

Category:

Riflettori puntati su Tokyo con Valentino TKY: un evento con due momenti clou, la sfilata Pre Fall 2019 – la prima con uomo e donna insieme in pedana – e l’installazione esclusiva nello store di Ginza Six, realizzata da Pierpaolo Piccioli insieme a Sarah Andelman.

Un dialogo tra perfezione e imperfezione, permanenza e caducità, con un’impostazione very Valentino filtrata dal dialogo con la cultura giapponese

così Pierpaolo Piccioli racconta la collezione Pre Fall 2019, che ha portato sotto i riflettori 70 look femminili e 20 maschili, con un trionfo di plissettature, pizzi e ruche, fiocchi, ampi volumi e arricciature, all’insegna di uno spirito fortemente couture in cui si insinuava una vena street.

Pierpaolo Piccioli Valentino
Pierpaolo Piccioli

Il colore rosso pieno e intenso che caratterizza da sempre la maison si è associato al nero assoluto, al blu scuro, al rosa e al bianco lasciando anche uno spazio a motivi floreali e alle geometrie soprattutto nel caso degli outfit maschili con motivi ispirati ai graffiti o all’arte di Jackson Pollock.

Valentino Pre Fall
Valentino Pre Fall TKY

Il direttore creativo Pierpaolo Piccioli ha dato una impronta fortemente esperienziale allo spazio utilizzato per la sfilata e, per farlo, si è fatto affiancare da Sarah Andelman, già direttore artistico dell’iconica boutique Colette di Parigi e ora impegnata nel progetto Just An Idea, piattaforma che riunisce talenti di varie discipline.

Basandosi sul concetto di Wakon Yosai, ossia l’unione tra spirito giapponese e sapere occidentale, Piccioli e Andelman hanno dato vita a un Koubou, «una Bottega dove sperimentare la qualità di forme e materiali da due diversi punti di vista, italiano e nipponico, riaprendo un’immaginaria via della seta e pensando a un ‘estremo oriente’ che si trasforma in ‘estremo occidente’».La collezione capsule Valentino è partita dai Manga, trasformando gli animali che ricorrono nelle creazioni della griffe – la tigre, il dragone, la pantera, il serpente – in personaggi animati.

Valentino TKY
Valentino TKY

Accanto alla moda l’arte, con i Fusuma-shi, pannelli scorrevoli di Yuki Murabayashi, la rivisitazione dei Kazar Kanzashi (fermagli ornamentali per le acconciature femminili) di Takayuki Miura, le maschere Noh di Ichiyu Terai e i virtuosismi di Urushi Hakose utilizzando la tecnica della lacca Urushi.

 

E ancora, le creazioni artigianali di Tomizo Saratani con fattezze di insetti e piante, l’attualizzazione degli antichi Origami Muromachi a cura di Satoshi Kamiya Kyohei Katsuta, le piccole statue di Tetsuya Noguchi raffiguranti i samurai e le fotografie di Izumu Miyazaki dedicate alla vita quotidiana in Giappone.

Editorial
Editorial
Our editorial staff includes people with different professional backgrounds who share a passion for writing and who want to create and develop a dialogue with their readers and with the world.

Related Posts

Lvmh investe nell’hôtellerie di lusso con Belmond

Lvmh acquista Belmond, società che controlla l’Hotel Cipriani di Venezia e il leggendario Orient Express Venezia-Simplon. Il gruppo francese, proprietario del marchio Louis Vuitton, ha annunciato di avere concluso un accordo definitivo, che prevede un’offerta di 25 dollari per ogni azione Belmond quotata a New York

Levante Trofeo: una delle auto più esclusive di Maserati

Levante Trofeo è una delle auto più esclusive di Maserati. Montata a mano da Ferrari a Maranello, questa vettura di lusso è considerata da molti una delle migliori al mondo e una delle più perfette per chi vive uno stile di vita lussuoso

Creating Shared Value in Fashion, in Bocconi il convegno sulla sostenibilità

Creating Shared Value In Fashion è il titolo di un incontro tenutosi nei giorni scorsi all'Università Bocconi, incentrato sulla sostenibilità e le sue molteplici implicazioni in un mondo, come quello della moda, in cui confluiscono l'alto e il basso di gamma, il ready-to-wear e il fast fashion, e dove la voce di Millennials e Generazione Z, più sensibili alle tematiche ambientali rispetto alle generazioni che li hanno preceduti, si fa sentire più forte.