Chanel apre il 2019 con l’acquisizione di una partecipazione di Kenissi

Category:

Chanel apre il nuovo anno con una nuova acquisizione importante e ribadisce così la sua volontà di presidiare sempre meglio i vertici dell’orologeria.

La maison ha acquistato infatti una partecipazione di Kenissi, nuova fabbrica di movimenti automatici svizzeri.

La strategia del miglioramento del brand di lusso per quanto riguarda i calibri, iniziata nel 1993 con l’acquisto di G&F Chatelain Manufacture di base a La Chaux-de-Fonds, testimonia la missione di Chanel di fornire ai suoi segnatempo movimenti meccanici costruiti seguendo i massimi standard di qualità.

Dal 2016 orologi Chanel ha sviluppato tre calibri di manifattura di Alta Orologeria completamente nuovi. Il primo, Calibre 1, alimenta il Monsieur primo orologio pensato esclusivamente per l’uomo dalla Maison di Gabrielle Boneaur.

Inoltre solo qualche mese fa Chanel ha acquistato anche una partecipazione di F.P. Journe, in assoluto uno dei migliori brand di Alta Orologeria. Tornando a Kenissi oggi la manifattura produce movimenti automatici che si distinguono per affidabilità e alte prestazioni.

Il neo acquisito brand di orologeria si sposterà a Le Locle nel 2021.

Chanel ha anche dichiarato che a Basilea 2019 debutterà una sua nuova collezione mossa dai neo acquisiti movimenti svizzeri Kenissi.

sponsored
sponsored
Editorial
Editorial
Our editorial staff includes people with different professional backgrounds who share a passion for writing and who want to create and develop a dialogue with their readers and with the world.

Related Posts

L’Italia conferma il primato per l’enogastronomia

E' l’Italia la migliore meta al mondo per gli amanti del vino, lo confermal'indagine effettuata dal portale online, Lastminute.com, The World’s Best Wine Country che mette a confronto 30 nazioni produttrici di vino, assegnando all'Italia, il primo posto

Giapponismo italiano al Mudec di Milano

Nell’ambito del Progetto Oriente Mudec, l'esposizione permanente si rinnova con due nuove sezioni Ito Mancio e le ambascerie giapponesi 1585 – 1615 Un Museo giapponese in Lombardia. La collezione del conte Giovanni Battista Lucini Passalacqua

Ritorna la Belle Époque con il moderno ristorante Sadelle di Ken Fulk

For Las Vegas iteration, all the core elements inside Sadelle’s modern restaurant were increased in a unique and conventional way inspired by the exuberance of Belle Époque. Paris was the source of the main inspiration to create this amazing interior design project by Ken Fulk