Un tuffo nel fantastico mondo dell’Era dell’Oro di Hollywood!

Category:

L’Epoca d’Oro non passa mai di moda e alcuni degli oggetti decorativi presenti in queste vecchie immagini sono stati prodotti da alcuni degli interior designer più importanti e famosi del XX secolo.

Sotto un albero di corniolo artificiale, Joan Crawford e il suo quarto e ultimo marito, l’amministratore delegato di Pepsi-Cola, Alfred N. Steele, si rilassano sui divani rivestiti di plastica del loro attico duplex di 18 stanze a New York negli anni ’50. Questo è ciò che ci mostra la foto in alto che mostra uno splendido salotto con alcuni abbinamenti audaci!

 

La foto sopra ci trasporta fino al 1964, e possiamo vedere l’attrice Sophia Loren in posa per il fotografo Alfred Eisenstaedt nella camera da letto principale di Villa Sara, la sua casa del 16° secolo vicino a Roma. Con Gold Tones e uno splendido letto Vintage adatto per una regina, possiamo davvero dire che questa camera da letto corrisponde alla classe della sua proprietaria.

L’immagine sopra è del salotto dell’attore John Wayne nella San Fernando Valley! L’ampia casa in stile ranch si ergeva su cinque ettari e mezzo, e questo soggiorno era l’epitome del buon gusto. Adoriamo quella stupenda Tabe Lamp che domina chiaramente questa elegante sala! Un fantastico esempio di come un pezzo meraviglioso possa concentrare lo stile di  una stanza!

Questo è uno bagni più incredibili che abbia mai visto! La foto è stata scattata nel 1957 e ritrae l’attrice Jayne Mansfield in posa nel bagno padronale del suo Pink Palace. Questa incredibile casa, una sorta di residenza mediterranea a Los Angeles, dove Mansfield visse con il suo secondo marito, Mr. Universe 1955, Mickey Hargitay! Come potete vedere da questa foto, è stato un paradiso di eccessi color rosa, capolavoro e arte dello scenografo Glenn Holse!

Finiamo con la casa di Fred Astaire. Una delle icone dell’era d’oro di Hollywood, Astaire aveva una casa che corrispondeva al suo modo di essere, con uno stile molto sfarzoso! Astaire costruì la sua residenza di Beverly Hills nel 1959, cinque anni dopo la morte della sua prima moglie Phyllis Potter. Il soggiorno era arredato con comodi e moderni mobili imbottiti con tessuti a motivi vivaci che sembrano meravigliosi!

sponsored
sponsored
Editorial
Editorial
Our editorial staff includes people with different professional backgrounds who share a passion for writing and who want to create and develop a dialogue with their readers and with the world.

Related Posts

THE VIEW Lugano, Fête de Noël per i bambini di Malindi

On Sunday 1 December, THE VIEW Lugano will begin the magical and enchanted Christmas period with the Fête de Noël: an exhibition of gift ideas made available by partners of excellence, whose proceeds will support the initiatives for children of the Children Orphanage Center Mayungu of Malindi, Kenya

L’Inclusività Protagonista della Campagna Cruise 2020 di DIOR

Capitale della cultura in Africa nel 2020, luogo di suggestioni e melting pot di creativi come scrittori, fotografi e stilisti: Marrakech è l’affascinante città del Marocco costellata da architetture regali, oasi di palme, colori e luci

Un’installazione d’arte futuristica a Tallinn esplora una nuova dimensione di realtà

Uno spettacolo curioso attende i visitatori alla Biennale di architettura di Tallinn (TAB) di quest'anno fuori dal Museo di architettura estone: un'installazione monumentale di arte scultorea sembra essere stata legata con forza da un potere soprannaturale