Vanitas: Antonio Guccione presso Il Salotto di Milano

Category:

Si inaugura il prossimo 16 gennaio alle ore 18.00, presso Il Salotto di Milano in via della Spiga 2, la mostra Vanitas dell’artista Antonio Guccione, un vernissage presentato dal curatore Roberto Papini.

Vanitas è un progetto iniziato nel 2008 in continua evoluzione, l’artista sperimenta nelle fotografie e nei ritratti intensamente pittorici l’applicazione di materiali differenti così da creare una sorta di fiaba poetica.

In Vanitas anche i teschi sono ritratti neopop, esposti in una progettualità che va dal teschio di Mussolini a quello di Leonardo Da Vinci, da quello di Gesù per terminare con quello di Frida Kahlo.

Frida Kahlo Antonio Guccione
Frida Kahlo

Jesus Antonio Guccione
Jesus

A Londra ho iniziato a realizzare still life per la moda, non comprendevo quel lavoro ma è lì che ho capito che mi interessava sul serio la fotografia. Sono tornato a Milano e ho aperto uno studio in via Cellini. Il primo cliente? Guccio Gucci, mi pagò un milione di lire e andai avanti con entusiasmo. Il secondo ufficio in una viletta di via Pisacane, arrivarono Miuccia Prada e Patrizio Bertelli. Le mie immagini erano controverse, uniche, ciò che affascinò Gianni Versace per il quale ho creato il suo ritratto-simbolo

Con i progetti «Dressing up Milano» e «Fashion and Faces» ha «vestito» la città attraverso icone come Stefano Gabbana e Domenico Dolce, Donatella Versace, Alberta Ferretti, Valentino, Franca Sozzani, Arnaldo Pomodoro, Roberto Bolle, Leonardo Mondadori o Gae Aulenti.

Invito Guccione Vanitas

sponsored
sponsored
Emanuela Zini
Emanuela Zini
My professional life has been marked by several big changes that made me grow as a person and as a leader, develop new skills and mental flexibility, which in turn allows me to face challenges from a different, unique perspective. To me, writing represent a way to communicate with myself and with others. Telling stories and engaging my readers are the challenges that I am currently facing within a wider editorial project.

Related Posts

Burberry dice addio alla plastica

Burberry dice addio alla plastica. Secondo il report New Plastics Economy Global Commitment pubblicato dalla Ellen MacArthur Foundation, ente che promuove il passaggio dei brand all’economia circolare, la maison britannica punta a eliminare, entro il 2025, le diverse forme di packaging in plastica

Saint Laurent arriva in via Montenapoleone

Saint Laurent apre un nuovo punto vendita all’interno del Quadrilatero milanese. Il marchio del gruppo Kering ha appena iniziato i lavori per installarsi nei locali al civico 8 di via Montenapoleone

Hermès annuncia l’ingresso nel segmento della bellezza

Hermès entrerà nel segmento della Bellezza. Questo progetto, che è nei piani del gruppo di lusso parigino da diversi anni, dovrebbe concretizzarsi all’inizio del 2020 con un grande lancio. “Un bellissimo progetto, che corrisponde bene allo spirito di Hermes”, conferma la maison francese