Il gruppo del lusso Kering nomina Sophie L’Hélias come consigliere indipendente per la ESG

Category:

Il gruppo del lusso Kering ha nominato Sophie L’Hélias consigliere indipendente con focus sulle tematiche che riguardano la Esg (Environmental, Social & Governance), cioè il rispetto di criteri ambientali, sociali e di governance che configurano l’impatto etico e le pratiche sostenibili di un’azienda.

L’Hélias è nel cda del gruppo del lusso come non executive-director dal 2016.

Esperta di governance, è co-fondatrice dell’International Corporate Governance Network e di recente negli Usa ha creato Leaderxxchange, che collabora con gli investitori istituzionali e i business leader per promuovere la diversità di genere nei cda. La sua carriera è iniziata come avvocato specializzato in M&A e nei mercati azionari a New York e in seguito a Parigi. Inoltre è stata managing director di un arbitrage fund di New York e ha fondato una società di consulenza per la corporate governance.

L’esperta ha seduto nei board di diverse organizzazioni no-profit e accademiche o in Canada e Usa. E senior fellow presso il Conference Board Governance Centre e alla Cardozo Law School di New York e membro del Global Advisory Board del Lazardis Institute in Canada.

sponsored
sponsored
Editorial
Editorial
Our editorial staff includes people with different professional backgrounds who share a passion for writing and who want to create and develop a dialogue with their readers and with the world.

Related Posts

Nel cuore di Parigi apre il nuovo showroom di Birkenstock

Lo showroom è concepito come una vetrina del brand, inventore della soletta, e nasce per celebrane la qualità e lo spirito innovatore. Nick Vinson di Vinson & Co ha curato il design d’interni, dopo aver girato il Vecchio Continente alla ricerca di arredi, decorazioni e mobili vintage e nuovi, in una palette di legno caldo e pelle invecchiata

“Nespolo fuori dal coro” a Milano, Palazzo Reale

Articolata come un viaggio, la grande mostra dedicata a Ugo Nespolo in programma dal 6 luglio al 15 settembre ad ingresso gratuito nell’Appartamento dei Principi di Palazzo Reale, racconta il percorso di un artista che nelle sue multiformi evoluzioni ha segnato tappe rilevanti nella storia dell’arte italiana

Alex Israel per Louis Vuitton: cenni pop e colori vibranti per una collezione di tessili

Il percorso di Louis Vuitton è stato sempre tracciato da incursioni artistiche: un lungo elenco di autorevoli nomi del panorama contemporaneo del calibro di Sol LeWitt, Yayoi Kusama, James Rosenquist, Andrée Putman, al quale ora si aggiunge Alex Israel