EssilorLuxottica: 16 miliardi di ricavi e utile a 1,87 miliardi

Category:

L’anno scorso il gruppo EssilorLuxottica ha registrato un utile netto adjusted di 1,871 miliardi, con ricavi a quota 16,1 miliardi, in crescita del 3,2% a cambi costanti (-1,2% a cambi variabili). Lo si legge nei primi dati integrati del gigante delle montature e delle lenti dopo il suo CdA a Parigi, che prevede per il 2019 un fatturato in crescita tra il 3,5 e il 5% e propone la distribuzione di un dividendo di 2,04 euro per azione.

Per quest’anno le stime sono di un aumento dell’utile operativo con un moltiplicatore tra lo 0,8 e l’1,2 rispetto alla crescita delle vendita e dell’utile netto tra l’1 e l’1,5% sempre rispetto all’incremento delle vendite.

“EssilorLuxottica ha l’opportunità di creare valore in modo significativo attraverso sinergie di ricavi e costi che, con l’attuale configurazione, sono attese tra 420 e 600 milioni come impatto netto annuo a livello di reddito operativo entro i prossimi cinque anni. Si prevedono sinergie di ricavo”, spiega ancora il gruppo, “nell’intervallo 200-300 milioni grazie alla capacità di sviluppare prodotti innovativi e di alta qualità, ottimizzando l’interazione tra montature e lenti, e di servire meglio l’industria attraverso una distribuzione più ampia e una piattaforma logistica maggiormente efficiente”.

“Una volta completata l’integrazione con Essilor e raggiunte le sinergie che ci aspettiamo, insieme ridefiniremo un modello di servizio rivoluzionario a beneficio dei nostri partner wholesale e dei consumatori in tutto il mondo”, ha affermato Leonardo Del Vecchio, presidente esecutivo di EssilorLuxottica. “Il contributo di Luxottica”, ha aggiunto Del Vecchio, “è significativo: le vendite, la redditività e il flusso di cassa sono tutti positivi al netto dell’effetto cambio. Arriviamo al processo di integrazione nel miglior modo possibile, portando con noi i marchi più amati, eccellenti capacità operative e un’organizzazione digitalizzata in ogni sua parte”.

 

sponsored
sponsored
Editorial
Editorial
Our editorial staff includes people with different professional backgrounds who share a passion for writing and who want to create and develop a dialogue with their readers and with the world.

Related Posts

Ritorna la Belle Époque con il moderno ristorante Sadelle di Ken Fulk

For Las Vegas iteration, all the core elements inside Sadelle’s modern restaurant were increased in a unique and conventional way inspired by the exuberance of Belle Époque. Paris was the source of the main inspiration to create this amazing interior design project by Ken Fulk

La Maison Du Caviar: ristorante di lusso progettato da OITOEMPONTO

La Maison du Caviar fu aperta nel 1956 a Parigi, creata all'epoca dall'importatore Caviar Volga, sollecitata da Sua Maestà lo Shah dell'Iran che era ansioso di avere un lussuoso locale parigino per assaporare il famoso caviale dell'Iran, per il quale aveva esclusività garantita

WopArt – Work on Paper Fair a Lugano dal 19 al 22 settembre

La quarta edizione di WopArt - Work on Paper Fair, la fiera internazionale dedicata alle opere d’arte su carta fondata da Paolo Manazza, andrà in scena dal 19 al 22 settembre 2019, al Centro Esposizioni Lugano