Fall/Winter 2019-20: Bags Trends  

Category:

Un plotone di buyer ed influencer, fotografi che ci regalano immagini di street style d’ispirazione e una serie di cocktail party che si svolgono nelle più disparate vie delle capitali della moda. Le fashion week sono ricche di eventi mondani ma soprattutto scandagliano le tendenze che vedremo nelle prossime stagioni.

Nelle passerelle delle collezioni Fall/Winter 2019, protagonisti insieme agli outfit sono decisamente le borse. Da quelle mini alle tote bags, passando per le tracolle e quelle belt – ovvero a cintura – fino alle bag on bag (due borse di differenti dimensioni accostate insieme) e i secchielli, gli accessori diventano sempre più centrali nelle collezioni dei luxury brand, con nuovi modelli ma anche con rivisitazioni delle it bags.

Diverse label come Dior, Valentino e Chloé abbracciano il trend-ossessione dei Millennials, nell’ottica di avvicinare sempre di più le giovani generazioni ai brand del lusso: la logo-mania.

Alla celebre Saddle bag e tote bag con stampa check, la casa di moda guidata da Maria Grazia Chiuri ha affiancato anche borse a tracolla con audaci dettagli in metallo, che svelano un vago ritorno alla moda grunge degli anni ’90 con l’inconfondibile twist elegante di Dior.

Continua a puntare sul rilancio dell’originale logo (reintrodotto nella Spring 2019) Pierpaolo Piccioli per Valentino. La collezione Fall 2019 presentata a Parigi è un tripudio di borse con la V in diverse dimensioni, dalle patte strutturate, con tracolle in pelle o catena d’oro inclusa una versione con stampa fotografica. L’iconica Rockstud con le borchie, meno centrale nella linea autunnale, è proposta con patta morbida.

Eden bag è la nuova borsa di Clare Waight Keller per Givenchy e sicuramente lascerà il segno per il suo design inedito. A tracolla, bag-on-bag o versione belt, ha una forma quadrata o rettangolare – in base alle dimensioni – con bordi arrotondati e chiusura a patta e logo.

Un trend che non è passato inosservato è quello delle grandi borse e da viaggio, come si evince dalle collezione di Loewe e Lacoste. Controcorrente è il filone, ancora molto forte, delle mini-bag, minimal con le proposte di Hermès o arricchite con dettagli preziosi come la minaudière di Chanel a forma di sci e la tracolla di Balmain con borchie dorate.

Dopo il successo del Teddy coat, molti brand hanno orientato il focus su accessori fluffy come Max Mara, Fendi e Off White, per citarne alcuni, con colori che virano dal cognac ai vitaminici arancio e lime.

sponsored
sponsored
Letizia Bellitti
Letizia Bellitti
Curious by nature and passionate about everything creative. I have been writing for several years, and I have always been interested in fashion and design. Writing about fashion, art and design is the best way for me to share my passion with others.

Related Posts

The light according to Antonello da Messina

Antonello da Messina, A Palazzo Reale la mostra del più grande ritrattista italiano del Quattrocento.

The Ambassadress of made in italy Mariagrazia Cucinotta

Intervista alla bellissima attrice, amata in tutto il mondo per il suo carattere mediterraneo e la sua naturale eleganza.

The photos take shape

Giacomo “Jack” Braglia forma una nuova dimensione nella fotografia.