ALBERTA FERRETTI RESORT 2020 al Musée Océanographique di Montecarlo

Category:

C’erano una volta i press day in showroom e le sfilate in spazi designati ad hoc; oggi i brand preferiscono presentare le collezioni in location non convenzionali per il mondo della moda.

Poco importa se alla base di questa nuova direzione vi è il desiderio di stupire regalando show d’intrattenimento al pubblico o semplicemente quello di rivedere il proprio format di presentazione; quello che è certo è che è una tendenza che coinvolge sempre più marchi.

Tra i precursori vi è Dior: qualche stagione fa la casa di moda ha portato la cruise collection al Blenheim Palace in Inghilterra, passando per l’ Upper Las Virgenes Canyon Open Space Preserve di Calabasas, in California, fino alle scuderie del castello di Chantilly, a Parigi. Quest’anno, invece, la collezione crociera della fashion label francese farà tappa a Marrakech.

Ancora, chi non ricorda lo scenografico evento-sfilata di Fendi alla Fontana di Trevi per celebrare il 90° anniversario?

Recentemente Gucci ha comunicato che svelerà la resort 2020 ai Musei Capitolini di Roma; ha fatto eco all’annuncio Alberta Ferretti che andrà in Costa Azzurra per presentare la stessa collezione.

Ospite d’onore alla settimana della moda di Monte-Carlo, on stage dal 15 al 19 maggio prossimo, lo show del brand italiano prenderà forma il 18 maggio in una location d’eccezione: il Musée Océanographique di Monaco, un luogo intriso di cultura e patrimonio naturale che coniuga scienza e arte, connubio fortemente voluto dal fondatore.

Non a caso, infatti, il museo in passato ha aperto le porte ad importanti mostre di arte contemporanea che includono firme del calibro di Damien Hirst e Marc Quinn.

Durante la Monte-Carlo Fashion Week (MCFW©), kermesse giunta alla settima edizione organizzata dalla Chambre Monégasque de la Mode (CMM), fondata nel 2009 da Federica Nardoni Spinetta a sostegno della Fondazione Princess Charlene di Monaco (un ente di beneficienza fondato nel 2012), verrà conferito alla stilista anche il Made in Italy Fashion Award, un premio per celebrare la lunga attività creativa della maison.

Il 2018 si è chiuso in modo positivo per Aeffe che controlla oltre al marchio Alberta Ferretti anche Moschino, Philosophy di Lorenzo Serafini e Pollini. Un risultato ottenuto grazie a strategie su diversi fronti: rafforzamento della presenza retail online e offline, investimenti in comunicazione/digital pr e ricerca stilistica.

sponsored
sponsored
Letizia Bellitti
Letizia Bellitti
Curious by nature and passionate about everything creative. I have been writing for several years, and I have always been interested in fashion and design. Writing about fashion, art and design is the best way for me to share my passion with others.

Related Posts

Audrey Hepburn la musa ispiratrice di Hubert de Givenchy

Hubert James Marcel Taffin de Givenchy, come può intuirsi dal nome, era un discendente di una casata nobiliare di antichi natali. Superando le resistenze familiari si iscrisse alla Scuola Superiore di Belle arti di Parigi, attirato dal frizzante mondo della moda parigina e dallegrandi suggestioni di anni molto duri, a causa del conflitto mondiale, ma anche seminali per quanto riguarda il gusto e l’alta moda

PFW SS 2020: Vetements sfila da McDonald

Eccessi e provocazioni: la moda ci ha abituato davvero a qualsiasi sfumatura di eccentricità. L’autore dell’ultimo dirompente colpo di genio è Demna Gvasalia, direttore creativo di Vetements, che ha scelto una location sui generis per la sfilata Primavera Estate 2020 Uomo: il McDonald’s sugli Champs Elysées di Parigi

ANASSA Hotel a Cipro, l’ultimo rifugio nel Mediterraneo

Presentare questo magnifico hotel, catturare l'interezza del luogo, incorniciare le sue splendide dimensioni, la sua grande eleganza, la sua eccitante solidità, è una vera sfida.