Arctic Bar il pop-up al Polo Nord aperto solo il 17 aprile

Category:

Il finlandese Arctic Blue Gin sta aprendo il bar pop-up più a nord “Arctic Bar” al Polo Nord, il bar pop-up che sarà attivo solo il 17 aprile. Ogni esploratore abbastanza coraggioso da raggiungerlo guadagnerà il gin gratuito per la vita.

Situato a N90° E0°, l’Arctic Bar sarà aperto per un giorno il 17 aprile e regalerà a chiunque arriverà fino lì, una fornitura a vita del pluripremiato Arctic Blue Gin. L’Arctic Bar sarà il bar più settentrionale del mondo, in cima al bar dell’Hotel Tulpan a Svalbard, in Norvegia.

Perché il Polo Nord?

Per sopravvivere qui, devi essere un pò pazzo e molto più che un duro. Proprio come i mirtilli selvatici che compongono il nostro gin, che combattono la loro strada attraverso la terra ghiacciata solo per sopravvivere. Non è facile, ma si può davvero provare il gusto per la vita

Afferma Mikko Spoof, co-fondatore e Brand Director di Arctic Brand Group.

E proprio come i mirtilli, le nostre idee devono combattere attraverso un elemento oscuro e gelido per sopravvivere

Continua Mikko Spoof

Crediamo che le azioni abbiano più impatto delle parole nel raccontare storie. Ecco perché apriremo un bar al Polo Nord. I clienti possono godersi il gin gratuito durante il pop-up day e riceveranno una scorta a vita di Arctic Blue Gin consegnato direttamente a casa loro

La spedizione finlandese correrà al Polo Nord per una settimana in condizioni molto dure. Lo spessore del ghiaccio può variare da pochi centimetri a pochi metri e la temperatura può scendere fino a -40 ° C / F.
La spedizione a N90° E0° inizierà oggi, mentre Mikko Spoof e altri tre pazzi esploratori intraprendono un’avventura con l’amato gin per aprire un bar tra orsi polari, trichechi e foche.

Se vi troverete a N90° E0° il 17 aprile, riceverete una fornitura gratuita di Arctic Blue Gin per il resto della vita, o almeno finché i mirtilli sopravvivranno e non saranno estinti a causa dei cambiamenti climatici.

La squadra è guidata dall’esperto esperto polare e fotografo Poppis Suomela. Anche il fotografo Valtteri Hirvonen e il regista Otso Tiainen si uniranno al viaggio estremo e gireranno un breve documentario sugli effetti del riscaldamento globale.

sponsored
sponsored
Editorial
Editorial
Our editorial staff includes people with different professional backgrounds who share a passion for writing and who want to create and develop a dialogue with their readers and with the world.

Related Posts

L’Italia conferma il primato per l’enogastronomia

E' l’Italia la migliore meta al mondo per gli amanti del vino, lo confermal'indagine effettuata dal portale online, Lastminute.com, The World’s Best Wine Country che mette a confronto 30 nazioni produttrici di vino, assegnando all'Italia, il primo posto

Giapponismo italiano al Mudec di Milano

Nell’ambito del Progetto Oriente Mudec, l'esposizione permanente si rinnova con due nuove sezioni Ito Mancio e le ambascerie giapponesi 1585 – 1615 Un Museo giapponese in Lombardia. La collezione del conte Giovanni Battista Lucini Passalacqua

Ritorna la Belle Époque con il moderno ristorante Sadelle di Ken Fulk

For Las Vegas iteration, all the core elements inside Sadelle’s modern restaurant were increased in a unique and conventional way inspired by the exuberance of Belle Époque. Paris was the source of the main inspiration to create this amazing interior design project by Ken Fulk