PIANO CITY MILANO 2019

Category:

Dal 17 al 19 maggio, la città si trasforma nella più grande sala da concerto, con performance in programma dall’alba a notte fonda

Milano si trasforma nella più grande sala da concerto con l’ottava edizione di PIANO CITY MILANO, in programma dal 17 al 19 maggio. Più di 50 ore di performance, in programma dall’alba fino a notte, per un totale di oltre 400 appuntamenti gratuiti definiscono il festival diffuso più coinvolgente della città, che prende vita nei classici luoghi deputati alla musica così come negli spazi insoliti e segreti del capoluogo lombardo: musei e gallerie d’arte, edifici storici, abitazioni private, terrazze, cortili e parchi.

Piano City Milano

Ideato nel 2012 con l’intento di restituire la città ai milanesi e ai molti turisti, che la apprezzano per la sua offerta culturale, PIANO CITY MILANO è lo straordinario risultato di un progetto promosso dal Comune di Milano e dall’Associazione Piano City Milano.

Piano City Milano

Grazie all’impegno dei fondatori del festival e della sua Associazione, fra cui Daniela Cattaneo Diaz e Titti Santini, che ogni anno rendono possibile l’evento, PIANO CITY MILANO si avvale anche del contributo e dall’entusiasmo dei partner, musicisti, aziende, media, istituzioni, associazioni, che hanno creato una rete virtuosa a supporto di questa meravigliosa esperienza urbana.

Come di consuetudine, anche quest’anno PIANO CITY MILANO si presenta come un festival aperto e partecipativo, con due principali location che fanno da punto di riferimento per gli eventi in calendario: ilPiano Center della GAM per i concerti diurni e il Piano Center della Palazzina Liberty per quelli notturni. Introno a questi luoghi simbolici di Milano, si dirama una programmazione di eventi che si propaga naturalmente in tutta la città. A confermare il successo internazionale del festival sono le centinaia di candidature di pianisti provenienti da tutto il mondo, che consentono di replicare gli eccezionali numeri della scorsa edizione: 480 concerti e 150 location coinvolte, per un totale di 100mila spettatori.

Piano City Milano

La direzione artistica di PIANO CITY MILANO è condotta ancora una volta da Ricciarda Belgiojoso e Titti Santini, mentre quella esecutiva da Manuela Rosignoli e Lorenzo Carni, già tra i soci fondatori dell’Associazione. Il progetto è curato da Ponderosa Music & Art e Accapiù che negli anni ha collezionato un grande successo mediatico e di pubblico.

PIANO CITY MILANO è nato come un progetto sperimentale, basato sulle contaminazioni sociali, culturali e generazionali, che ha riportato la musica al centro della vita milanese. Oggi è uno degli appuntamenti più attesi dell’anno di quella che è diventata una metropoli vibrante, contemporanea, europea.

sponsored
sponsored
Editorial
Editorial
Our editorial staff includes people with different professional backgrounds who share a passion for writing and who want to create and develop a dialogue with their readers and with the world.

Related Posts

Martini presenta il guardaroba Essenza

Design, funzionalità e un forte accento contemporaneo: Martini presenta il guardaroba Essenza La scelta dell’armadio giusto ricopre un ruolo fondamentale nell’organizzazione della propria camera da letto. Martini propone sistemi modulari e flessibili per ogni esigenza, creando la soluzione ideale per tenere in ordine abiti, scarpe, accessori e gioielli

La Ferrari 250 Gto, auto storica da competizione della casa di Maranello, è un’opera d’arte

E' la prima volta che viene riconosciuta a un'automobile la tutela del diritto d'autore. E non è un caso che la protagonista sia una vettura del Cavallino, se si pensa che il Museum of Moder Art (Moma) di New York ha organizzato all'inizio degli anni Novanta una mostra con protagonisti i modelli della Rossa e un'auto da competizione la F1-90 è tra le sei automobili entrate a far parte della collezione storica

Do you love cooking? Si, ma … cum grano salis!

La cucina come passione è un elemento che solo in parte appartiene al progetto ideato e realizzato da un giovane imprenditore milanese, Edoardo Maggiori che, in pochi anni, ha costruito un interessante modello di business nell’ambito della ristorazione, portandolo ad aprire, a tempo di record, tre ristoranti di successo nella capitale meneghina.