Arte e Salute. Alle radici della prevenzione

Category:

Inaugurata oggi a Milano presso lo Spazio Eventi di Palazzo Pirelli la mostra collettiva d’arte contemporanea sul tema dell’Albero “Arte e Salute. Alle radici della prevenzione”, promossa da SIBioC – Società Italiana di Biochimica Clinica e Biologia Molecolare Clinica, nell’ambito del progetto digitale “Family Health”, con l’obiettivo di diffondere la cultura della prevenzione come primo e fondamentale strumento di cura della salute.

Portatore di un vasto patrimonio di cultura, tradizione, identità e memoria, l’Albero è il tema prescelto per questa mostra collettiva che, grazie alle potenzialità espressive della “narrazione” artistica, intende veicolare in chiave estetica e simbolica alcuni messaggi di primaria importanzache costituiscono il cuore del progetto Family Health, da cui questo percorso espositivo trae ispirazione: sensibilizzare le persone sull’importanza della conoscenza della storia clinica personale e familiare, al fine di attuare un percorso di prevenzione mirata ed efficace, a tutela della propria salute e di quella della propria famiglia.

Le 35 opere in mostra, realizzate da un gruppo di illustri esponenti del panorama artistico contemporaneo e dagiovani talenti, compongono un percorso espositivo multidisciplinare che traccia un racconto armonico carico di suggestioni visive e rimandi culturali capace di stimolare nell’osservatore una riflessione inedita su tematiche riguardanti il benessere della persona e della collettività.

Partendo da un approccio multidisciplinare che guarda allo scambio fra saperi e linguaggi differenti come a un arricchimento, la mostra “Arte e Salute. Alle radici della prevenzione” evidenzia l’importanza del linguaggio artistico nel veicolare e diffondere valori e messaggi di utilità sociale, proponendo anche una riflessione più ampia sul ruolo dell’Arte quale prezioso alleato della Salute, laddove ilconcetto di Salute non si definisce solo in relazione agli aspetti fisici e materiali della persona ma anche emotivi, psicologici e sociali.

 Si tratta, in definitiva

sottolineano Francesca Bianucci e Chiara Cinelli, curatrici della mostra

di portare al centro del dibattito l’Uomo, con le sue aspirazioni che investono un ambito più esteso dei soli “bisogni” primari, abbracciando quelle istanze immateriali che determinano l’agire umano in ogni ambito dell’esistenza. L’Arte esercita un ruolo fondamentale nel favorire il soddisfacimento di queste aspirazioni, contribuendo così al benessere della persona. E di questa tensione che muove l’essere umano, l’Albero, quale ideale elemento di congiunzione tra la Terra e il Cielo, è forse l’immagine più emblematica.Pittura, scultura, fotografia, collage, arte tessile, illustrazione, arte frattale e installazione: sono molte le forme d’arte rappresentate in mostra al cui interno si intersecano poetiche eterogenee e stili variegati che spaziano dal figurativo al concettuale, passando attraverso l’iperrealismo, il simbolismo, l’astrattismo e il pop

Artisti

Mario Campanile, AnnaLaura Cantone, LeoNilde Carabba, Claudio Caserta, Chiò, Silvia Cibaldi, Elisabetta Cusato – Eliscus, Pino Di Gennaro, Gian Paolo Dulbecco, Lello Esposito, Valerio Gaeti, Emilio Gianni, Daniela Giovannetti, Ugo La Pietra, Le Sauvage Décorateur, Margherita Leoni, Domenico Liguori, Lucio Liguori, Pasquale Liguori, Simona Lombardo e Alberto Pigato, Maria Mulas, Claudio Onorato, Valentina Piacenza, Carlo Previtali, Tiziana Priori, Daniela Rancati, M&G Redaelli, Edoardo Romagnoli, Monica Rossetti, Marco Rossini, Jeannette Rütsche – Sperya, Luca Sciortino, Marcello Sèstito, Anna Sutor, Luciano Mello Witkowski Pinto.

La mostra sarà aperta al pubblicodal 15 al 29 maggio 2019 – INGRESSO LIBERO

Orari: dal lunedì al giovedì: 9.30 – 17.30 venerdì: 9.30 – 13.00

sponsored
sponsored
Emanuela Zini
Emanuela Zini
My professional life has been marked by several big changes that made me grow as a person and as a leader, develop new skills and mental flexibility, which in turn allows me to face challenges from a different, unique perspective. To me, writing represent a way to communicate with myself and with others. Telling stories and engaging my readers are the challenges that I am currently facing within a wider editorial project.

Related Posts

Wave Murano Glass, innovazione by Roberto Beltrami

Wave Murano Glass è composta da un piccolo nucleo di soffiatori e molatori, guidati dal maestro vetraio e capo di produzione Roberto Beltrami, che opera in una fornace recentemente rinnovata sull’isola di Murano

P & T Interiors, lo studio di design più trendy di New York City

P & T interiors è una boutique di interior design che offre servizi di progettazione residenziale altamente personalizzati con un innovativo approccio al bisogno del cliente.

The light according to Antonello da Messina

Antonello da Messina, A Palazzo Reale la mostra del più grande ritrattista italiano del Quattrocento.