Il marmo di Carrara e un legno millenario: ecco il tavolo da 2 milioni di euro

Category:

Cosa fanno insieme un blocco di marmo bianco di Carrara con un legno millenario della Nuova Zelanda? Un tavolo, da due milioni di euro.

Si chiama “Timeless“, senza tempo, per sottolineare la caratteristica millenaria dei due materiali.

Presentato al Salone del Mobile di Milano il tavolo è stato progettato dall’artista italo-albanese Helidon Xhixha e realizzato da un gruppo di 12 aziende, eccellenze del made in Italy.

Il tavolo, lungo 5 metri, racchiude al suo interno un sofisticato orologio di ultima generazione.

La superficie in acciaio inox è realizzata da Xhixha scolpendo il materiale con una tecnica di lavorazione a freddo: l’acciaio è stato plasmato, poi saldato e infine lucidato per ottenere l’effetto specchio. All’interno, tra i due materiali, una fascia luminosa a led.

A completamento del progetto, una seduta in vetro di Murano disegnata dall’architetto Marco Piva e prodotta seguendo i precetti dell’antica arte dei soffiatori veneziani.

 

sponsored
sponsored
Editorial
Editorial
Our editorial staff includes people with different professional backgrounds who share a passion for writing and who want to create and develop a dialogue with their readers and with the world.

Related Posts

Parigi celebra Azzedine Alaïa e Cristobal Balenciaga

Una nuova mostra a Parigi celebra il lavoro della defunta Azzedine Alaïa e Cristobal Balenciaga, con oltre 56 capi che vengono presentati uno accanto all'altro per la prima volta, celebrando la relazione amorosa professionale dei due rinomati nomi dell'alta moda.

San Valentino: ispirazione in rosso per decorare la sala da pranzo

Il rosso è da sempre il colore che caratterizza il più dolce giorno dell'anno

Beefbar Parigi: un ristorante di lusso decorato da Humbert & Poyet

Questo ristorante di lusso viene descritto come un "gioco tra sobrietà ed eccentricità". Humbert & Poyet hanno decorato il Beefbar di Parigi con sontuose tonalità gioiello a complemento dei pannelli in stile art nouveau presenti nella sala da pranzo principale