Giacomo “Jack” Braglia crea una nuova dimensione nella fotografia

Category:

Jack è un giovane artista e fotografo svizzero che vive a Londra. Attraverso la sua passione per immagini, fotografia e arte ha trovato un nuovo modo di usare la macchina fotografica e creare conversazioni tra il mondo esterno e le sue emozioni interiori.

Giacomo Braglia

Rende le foto tridimensionali utilizzando materiali diversi e forme diverse. Jack usa gesso, alluminio, ferro e acciaio per costruire forme ispirate al periodo ellenico come busti, labbra, piedi e più recentemente scudi e sfere.

Ognuna delle sue opere racconta una conversazione con un nuovo soggetto quali l’Africa, i Riflessi, i Riflessi con l’IPad, l’Inverno e gli Animali.

Jack con le sue fotografie “3D” è in grado di inviare un messaggio molto forte e di creare sentimenti profondi in ogni persona che guarda le sue opere. L’artista ha già fatto tre mostre personali a Londra, Venezia e Cortina d’Ampezzo con la Galleria d’Arte Contini e ha partecipato anche ad ArtRooms a Londra. Più recentemente è stato invitato alla Biennale di Venezia 2019 nel Padiglione della Siria dal 10 maggio prossimo.

sponsored
sponsored
Editorial
Editorial
Our editorial staff includes people with different professional backgrounds who share a passion for writing and who want to create and develop a dialogue with their readers and with the world.

Related Posts

Nel cuore di Parigi apre il nuovo showroom di Birkenstock

Lo showroom è concepito come una vetrina del brand, inventore della soletta, e nasce per celebrane la qualità e lo spirito innovatore. Nick Vinson di Vinson & Co ha curato il design d’interni, dopo aver girato il Vecchio Continente alla ricerca di arredi, decorazioni e mobili vintage e nuovi, in una palette di legno caldo e pelle invecchiata

“Nespolo fuori dal coro” a Milano, Palazzo Reale

Articolata come un viaggio, la grande mostra dedicata a Ugo Nespolo in programma dal 6 luglio al 15 settembre ad ingresso gratuito nell’Appartamento dei Principi di Palazzo Reale, racconta il percorso di un artista che nelle sue multiformi evoluzioni ha segnato tappe rilevanti nella storia dell’arte italiana

Alex Israel per Louis Vuitton: cenni pop e colori vibranti per una collezione di tessili

Il percorso di Louis Vuitton è stato sempre tracciato da incursioni artistiche: un lungo elenco di autorevoli nomi del panorama contemporaneo del calibro di Sol LeWitt, Yayoi Kusama, James Rosenquist, Andrée Putman, al quale ora si aggiunge Alex Israel