Giacomo “Jack” Braglia crea una nuova dimensione nella fotografia

Category:

Jack è un giovane artista e fotografo svizzero che vive a Londra. Attraverso la sua passione per immagini, fotografia e arte ha trovato un nuovo modo di usare la macchina fotografica e creare conversazioni tra il mondo esterno e le sue emozioni interiori.

Giacomo Braglia

Rende le foto tridimensionali utilizzando materiali diversi e forme diverse. Jack usa gesso, alluminio, ferro e acciaio per costruire forme ispirate al periodo ellenico come busti, labbra, piedi e più recentemente scudi e sfere.

Ognuna delle sue opere racconta una conversazione con un nuovo soggetto quali l’Africa, i Riflessi, i Riflessi con l’IPad, l’Inverno e gli Animali.

Jack con le sue fotografie “3D” è in grado di inviare un messaggio molto forte e di creare sentimenti profondi in ogni persona che guarda le sue opere. L’artista ha già fatto tre mostre personali a Londra, Venezia e Cortina d’Ampezzo con la Galleria d’Arte Contini e ha partecipato anche ad ArtRooms a Londra. Più recentemente è stato invitato alla Biennale di Venezia 2019 nel Padiglione della Siria dal 10 maggio prossimo.

sponsored
sponsored
Editorial
Editorial
Our editorial staff includes people with different professional backgrounds who share a passion for writing and who want to create and develop a dialogue with their readers and with the world.

Related Posts

Wave Murano Glass, innovazione by Roberto Beltrami

Wave Murano Glass è composta da un piccolo nucleo di soffiatori e molatori, guidati dal maestro vetraio e capo di produzione Roberto Beltrami, che opera in una fornace recentemente rinnovata sull’isola di Murano

P & T Interiors, lo studio di design più trendy di New York City

P & T interiors è una boutique di interior design che offre servizi di progettazione residenziale altamente personalizzati con un innovativo approccio al bisogno del cliente.

The light according to Antonello da Messina

Antonello da Messina, A Palazzo Reale la mostra del più grande ritrattista italiano del Quattrocento.