Niki Lauda. L’uomo dal cappello rosso Ferrari

Category:

Niki Lauda, uno dei più famosi piloti nella storia della Formula 1, si è spento ieri in Svizzera.

Protagonista di un terribile incidente che lo lasciò sfigurato in volto, vinse ben 3 titoli mondiali due con la Ferrari e uno con la McLaren.

Un campione unico dallo stile inconfondibile, come quando giudicò le corse di oggi rispetto a quelle degli anni ’70 “meno rischio più money”.

Niki Lauda

Chiamava Enzo Ferrari il Commendatore. Al termine della sua carriera lanciò anche una compagnia aerea.

In una nota stampa la famiglia ha annunciato la sua scomparsa “Con grande tristezza, annunciamo che lunedì il nostro amato Niki è morto in pace e circondato dalla sua famiglia”.

Mi piace ricordare l’uomo e il grande pilota che per anni ha fatto sognare tutti gli appassionati di Formula Uno, dimostrando determinazione e forza e un atteggiamento mentale sempre proiettato al futuro.

Luigi Lauro

sponsored
sponsored
Editorial
Editorial
Our editorial staff includes people with different professional backgrounds who share a passion for writing and who want to create and develop a dialogue with their readers and with the world.

Related Posts

ANASSA Hotel a Cipro, l’ultimo rifugio nel Mediterraneo

Presentare questo magnifico hotel, catturare l'interezza del luogo, incorniciare le sue splendide dimensioni, la sua grande eleganza, la sua eccitante solidità, è una vera sfida.

Martini presenta il guardaroba Essenza

Design, funzionalità e un forte accento contemporaneo: Martini presenta il guardaroba Essenza La scelta dell’armadio giusto ricopre un ruolo fondamentale nell’organizzazione della propria camera da letto. Martini propone sistemi modulari e flessibili per ogni esigenza, creando la soluzione ideale per tenere in ordine abiti, scarpe, accessori e gioielli

La Ferrari 250 Gto, auto storica da competizione della casa di Maranello, è un’opera d’arte

E' la prima volta che viene riconosciuta a un'automobile la tutela del diritto d'autore. E non è un caso che la protagonista sia una vettura del Cavallino, se si pensa che il Museum of Moder Art (Moma) di New York ha organizzato all'inizio degli anni Novanta una mostra con protagonisti i modelli della Rossa e un'auto da competizione la F1-90 è tra le sei automobili entrate a far parte della collezione storica