PFW SS 2020: Vetements sfila da McDonald

Category:

Eccessi e provocazioni: la moda ci ha abituato davvero a qualsiasi sfumatura di eccentricità. L’autore dell’ultimo dirompente colpo di genio è Demna Gvasalia, direttore creativo di Vetements, che ha scelto una location sui generis per la sfilata Primavera Estate 2020 Uomo: il McDonald’s sugli Champs Elysées di Parigi.

L’emblema del fast food, degli elementi pop dettati dalle M giallo sgargiante sono così lo sfondo contrastante del fashion show del brand che, al posto della classica carta che propone i piatti, ha offerto agli ospiti (invitati con un condom nero brandizzato) un menu stampato in nero sui tovaglioli. I main courses? Kapitalism e Global Mind Fuck: espressione di un intrinseco e scivoloso messaggio di satira di Vetements, che ha fatto del linguaggio irriverente la propria linfa vitale.

Un’irriverenza, tuttavia, che non si limita solo a citare stilisticamente le iconografie della cultura consumistica, ma le carica di significato socio-politico e culturale attraverso la narrazione di una decadenza sociale e racconti distopici.

Bersaglio della collezione Menswear Spring Summer 2020 è il capitalismo e tutti i suoi attori principali come il mondo della finanza, quello del web e l’industria della moda che genera sovrapproduzione e spreco.

Fin dalle origini, Vetements ha mostrato una certa sensibilità per il tema dell’economia circolare passando attraverso soluzioni green come il riciclo del denim e il riutilizzo di tessuti avanzati, come ha fatto nei vestiti con collant stampati. Che questa collezione – con inviti al noleggio di capi “Large for Rent” – sia un teaser per le prossime azioni del brand?

Lettering come “Ciao io sono il capitalismo” o messaggi in codice come I love Paris Hilton o loghi sarcastici che riprendono quelli di Heineken, PlayStation, Internet Explorer o Vodafone pervadono diversi capi come il retro delle giacche e berretti da baseball, felpe e t-shirt, pezzi workwear dall’accento street, indossati da modelli che sbucavano sulla porta del ristorante da un camion parcheggiato in strada.

sponsored
sponsored
Letizia Bellitti
Letizia Bellitti
Curious by nature and passionate about everything creative. I have been writing for several years, and I have always been interested in fashion and design. Writing about fashion, art and design is the best way for me to share my passion with others.

Related Posts

THE VIEW Lugano, Fête de Noël per i bambini di Malindi

On Sunday 1 December, THE VIEW Lugano will begin the magical and enchanted Christmas period with the Fête de Noël: an exhibition of gift ideas made available by partners of excellence, whose proceeds will support the initiatives for children of the Children Orphanage Center Mayungu of Malindi, Kenya

L’Inclusività Protagonista della Campagna Cruise 2020 di DIOR

Capitale della cultura in Africa nel 2020, luogo di suggestioni e melting pot di creativi come scrittori, fotografi e stilisti: Marrakech è l’affascinante città del Marocco costellata da architetture regali, oasi di palme, colori e luci

Un’installazione d’arte futuristica a Tallinn esplora una nuova dimensione di realtà

Uno spettacolo curioso attende i visitatori alla Biennale di architettura di Tallinn (TAB) di quest'anno fuori dal Museo di architettura estone: un'installazione monumentale di arte scultorea sembra essere stata legata con forza da un potere soprannaturale