Agents of chance: la campagna ADV attivista fall winter 2019 di Stella McCartney

Category:

Una modella che si adagia su un mega mappamondo: un’immagine evocativa, simbolica che esorta a prendersi cura del nostro pianeta.

È solo un’anteprima della nuova campagna di Stella McCartney, che utilizza il canale dell’advertising per lanciare una call to action allo scopo di scuotere le coscienze sulle attuali condizioni climatiche.

Stella McCartney new ADV campaign green respect planet

Sensibile al tema della sostenibilità per migliorare lo stato del pianeta che ci ospita, la stilista è una pioniera del fashion luxury responsabile dal 2001 (data di fondazione della casa di moda) attraverso scelte stilistiche green, come soluzioni circolari e materiali vegan.

Ora è arrivato il momento di dare un’impronta più incisiva all’azione e per veicolare il messaggio di quanto sia importante l’attivismo, la designer ha coinvolto nella campagna l’ambientalista di fama mondiale Jane Goodall e i membri di Extinction Rebellion.

Stella McCartney green fashion choices new ADV campaign

Le foto dell’adv firmate dal fotografo Johnny Dufort ritraggono le scogliere di Llangattock Quarry e le sabbie di Nash Point, paesaggi di bellezza primitiva della costa gallese. Una minuscola parte dei meravigliosi luoghi che la natura ha creato e che Stella McCartney vuole celebrare al fine di veicolare un unico messaggio: ispirare e incoraggiare le collettività ad unirsi alla lotta contro il riscaldamento globale.

Un’immagine vale più di mille parole? Non per la stilista britannica, che ha voluto integrare agli scatti anche una serie di video per i social media uniti dal tema “5 modi per salvare il mondo” che condividono informazioni e invitano alla conversazione. Top model come Amber Valletta, Chloe Pearson ed Emma Laird, inoltre, partecipano ai videoclip e parlano la lingua immediata dei payoff con messaggi quali “Fai sentire la tua voce” o “Be kind”.

Stella McCartney agent of change new ADV campaign green choice save the planet

Il cortometraggio, invece, è narrato con una lettura di Jane Goodall e con una toccante poesia di Jonathan Safran Foer.

Insieme agli scenari immortalati da Dufort, protagonista della campagna è, ça va sans dire, la collezione di Stella McCartney che include tessuti sostenibili come cotone organico, viscosa sostenibile, poliestere riciclato ed ECONYL® (nylon rigenerato dai rifiuti delle discariche) e ne introduce nuovi, come: cotone riciclato e alpaca tracciabile.

sponsored
sponsored
Letizia Bellitti
Letizia Bellitti
Curious by nature and passionate about everything creative. I have been writing for several years, and I have always been interested in fashion and design. Writing about fashion, art and design is the best way for me to share my passion with others.

Related Posts

WopArt – Work on Paper Fair a Lugano dal 19 al 22 settembre

La quarta edizione di WopArt - Work on Paper Fair, la fiera internazionale dedicata alle opere d’arte su carta fondata da Paolo Manazza, andrà in scena dal 19 al 22 settembre 2019, al Centro Esposizioni Lugano

Per l’inverno 2019/20, Jeremy Scott fa le cose in grande per Moschino

Per evocare l'eccessivo consumismo, Jeremy Scott, ricostruisce per le sfilate un arredamento da televendita. E con umorismo e fantasia, crea un guardaroba ricamato con lattine di bevande, motivi del dollaro e slot machine e accessori divertenti sotto forma di lavatrice o tubetto di dentifricio

Liu Bolin al MUDEC di Milano

Al Mudec, a partire dal 15 maggio, sono state esposte le fotografie mimetiche dell'artista cinese Liu Bolin, in occasione della mostra "Visibile Invisibile"