17 anni del PREMIO KINÉO “diamanti al cinema”

Category:

Edizione Speciale GREEN&BLU PROJECT alla 76. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica 

Domenica 1 settembre 2019 si terrà alla 76. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica la 17. edizione del PREMIO KINÉO, il riconoscimento al cinema italiano votato dal pubblico, prevalentemente delle sale cinematografiche ANEC, sul sito http://www.kineo.info, e da una giuria internazionale di personalità eccellenti del mondo del cinema.

premio kineo Venezia premio kineo premiati

Nato nel 2001, per iniziativa del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, contestualmente alle numerose attività per rilanciare il cinema nazionale, il progetto Kinéo ha puntato sul pubblico, elemento strategico per risollevare, insieme agli allora nuovi decreti legislativi e a un rinnovato slancio dell’industria, la scarsissima quota di mercato (al tempo circa 17%) rappresentata dal Cinema nazionale.

Dal 2002, anno in cui ha debuttato a Venezia, grazie a una stretta collaborazione con l’esercizio cinematografico ANEC, il Premio Kinéo è riuscito a coinvolgere e a dar voce a decine di migliaia di appassionati, rendendoli partecipi e valorizzando le loro scelte all’interno dei listini delle case cinematografiche. Oggi, il progetto continua a essere promosso dall’Associazione Culturale Kinéo presieduta da Rosetta Sannelli, che lo ha ideato.

La nuova edizione del Premio Kinéo si appresta a essere un appuntamento speciale che, dopo il successo del seminario svoltosi lo scorso giugno in collaborazione col Comune di Venezia, all’Arsenale, nell’ambito del Salone Nautico, rivolto alla salvaguardia del mare, sarà dedicato all’Ambiente e vedrà la partecipazione dell’Ufficio Regionale UNESCO per la Scienza e la Cultura in Europa col suo progetto presentato in anteprima mondiale “Ocean Literacy for All”, un tool kit  tradotto in 5 lingue e diffuso in 35 paesi nel mondo, che aiuta gli insegnati a formare i ragazzi di tutte le età ad avere rispetto per il mare.

premio kineo presentazione arsenale venezia kineo ocean literacy for all

Una direzione sulla quale si muove anche Passion Sea, Organizzazione non-profit che si concentra sui giovani nei loro anni di formazione, così diventano consapevoli dell’importanza di proteggere mari, oceani, laghi e fiumi per tutta la vita.

Un’edizione, quella del 2019, che vuole celebrare quel cambio di passo mondiale nella consapevolezza di ognuno di noi verso la difesa del Pianeta, oggi più che mai di urgenza improcrastinabile. E che il Cinema, anche in Italia, come avviene a livello internazionale, può comunicare arrivando al cuore di ognuno di noi.

Madrina del Premio Kinéo 2019 è l’attrice che si sta conquistando un posto in prima fila nel cinema europeo e internazionale, Sveva Alviti, candidata come Miglior Attrice Emergente ai Premi Cesar nel 2018 per la sua magistrale interpretazione di Dalida di Liza Azuelos, primo al box office in Francia per settimane, trasmesso come evento speciale in prima serata da Rai 1.

Sveva Alviti madrina Premio Kimeo Venezia
credit Stephanie Volpato

È stata, successivamente, protagonista femminile di Lukas con Jean Claude Van Damme uscito nelle sale in tutto il mondo e prossimamente la vedremo nel film d’autore Tra le Ondedi Marco Amenta. In Francia inizierà a girare la commedia Beignets de Songeper la regia di Fabienne Redt e sarà protagonista dell’ambiziosa trasposizione teatrale Leaving Las Vegasremake del celebre film Americano.

Tra le istituzioni che hanno rinnovato il sostegno al Premio: ANICA, ANEC, il Centro Sperimentale di Cinematografia, il Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani, La Biennale Cinema e la Direzione Generale Cinema del MIBAC, la Regione Veneto.

I premi Kinéo 2018: Miglior film drammatico, Miglior commedia, Miglior opera prima, Miglior regista, Miglior montaggio, Miglior attore protagonista drammatico, Miglior attrice protagonista drammaticaMiglior attore protagonista commediaMiglior attrice protagonista commedia, Miglior attore non protagonista, Miglior attrice non protagonista, Premio Kinéo Sncci pubblico e critica, Premio Kinéo Giovani, Premi Kinéo SpecialiKinéo International Awards.

La Conferenza stampa si terrà al Padiglione Italiano dell’Hotel Excelsior alle ore 11.00

La Premiazione allo Spazio Regione Veneto dell’Hotel Excelsior.

La Cena ufficiale a Cà Sagredo http://casagredohotel.com, che fu la casa dei Dogi Morosini, dove la direttrice Lorenza Lain ha voluto accogliere per la seconda volta gli artisti premiati.

ca sagredo hotel venice
Photos for use by Caʻ Sagredo Hotel and Lorenza Lain

casagredo venezia kineo gala dinner

Si ringraziano i partner:

Banca Generali Private, l’evoluzione naturale per costruire insieme un sistema economico e finanziario più sostenibile, con nuove proposte orientare in tal senso e strategie inedite.

Pegaso Università Online, leader europeo nella formazione online, per il secondo anno sponsor della Biennale College Cinema

Umberto Cesari Exclusive Wine Partner del Premio Kinéo

Stella Artois, la premium lager del gruppo Ab InBev vicina al mondo del cinema, accompagnerà gli ospiti del Premio Kinéo con il suo gusto unico ed elegante, da assaporare nell’iconico calice in vetro

Eleonora Lastrucci, il brand personalizzato della Haute Couture

sponsored
sponsored
Editorial
Editorial
Our editorial staff includes people with different professional backgrounds who share a passion for writing and who want to create and develop a dialogue with their readers and with the world.

Related Posts

WopArt – Work on Paper Fair a Lugano dal 19 al 22 settembre

La quarta edizione di WopArt - Work on Paper Fair, la fiera internazionale dedicata alle opere d’arte su carta fondata da Paolo Manazza, andrà in scena dal 19 al 22 settembre 2019, al Centro Esposizioni Lugano

Per l’inverno 2019/20, Jeremy Scott fa le cose in grande per Moschino

Per evocare l'eccessivo consumismo, Jeremy Scott, ricostruisce per le sfilate un arredamento da televendita. E con umorismo e fantasia, crea un guardaroba ricamato con lattine di bevande, motivi del dollaro e slot machine e accessori divertenti sotto forma di lavatrice o tubetto di dentifricio

Liu Bolin al MUDEC di Milano

Al Mudec, a partire dal 15 maggio, sono state esposte le fotografie mimetiche dell'artista cinese Liu Bolin, in occasione della mostra "Visibile Invisibile"