Corpo e spirito: rigenerarli alle Terme di Saturnia

Category:

Non lontano da Grosseto, nel cuore della Maremma toscana, si trovano le Terme di Saturnia. Narra una leggenda che Saturno un giorno si adirò con gli uomini per le loro continue guerre. Scagliò sulla terra una folgore e fece zampillare un’acqua sulfurea e tiepida che ricoprì il mondo e lo pacificò. Teatro della leggenda era il cuore della Maremma toscana, Saturnia, dove l’acqua zampilla con una portata di 500 litri al secondo a una temperatura costante di 37°.

L’unicità di Terme di Saturnia nasce dalla presenza della sorgente termale dalle caratteristiche eccezionali. L’acqua piovana, dopo un percorso in profondità che parte dalle viscere del monte Amiata, impiega circa quarant’anni per filtrare, goccia a goccia, attraverso le micro-fessure dei calcari cavernosi. Mentre una copertura argillosa la isola da ogni contatto con l’esterno.

Così, pura, ma arricchita da un’alta concentrazione di gas e sali minerali, l’Acqua Sorgiva rivede la luce solo nella grande piscina termale naturale al centro del resort, alla temperatura costante di 37,5°. Un meraviglioso flusso, di quasi 500 litri al secondo, consente alla piscina un ricambio completo ogni 4 ore, per 6 volte al giorno. Con le sue quattro piscine termali all’aperto, gli idromassaggi e i percorsi ad acqua fredda e calda, il Parco piscine delle Terme di Saturnia è uno dei più grandi della Toscana e si presenta come una vasta oasi interamente dedicata al relax.

E’ possibile inoltre usufruire di un trattamento esclusivo di bagno termale, chiamato Il bagno Romano ovvero, una zona speciale dove rivivere l’atmosfera delle terme romane. L’ampia sala ha un fascino da antico impero, con il rivestimento in pregiato travertino e il chiarore diffuso che si riversa nell’ambiente dal grande soffitto-lucernario. Il rituale romano inizia con il bagno turco per poi continuare con una doccia da scegliere secondo lo stato d’animo: tonica con luce color arancio, avvolgente con acqua nebulizzata, rilassante con luce blu. Dopo la doccia il corpo è pronto per il bagno di vapore e per la bio-sauna per rigenerare corpo e spirito.

saturnia 7

Oltre alle varie piscine termali, le Terme di Saturnia offrono una SPA all’insegna della rigenerazione con una vastissima gamma di trattamenti, che vanno dai massaggi di ogni tipo ai trattamenti corpo e viso esclusivi, fino ad arrivare alla vera e propria medicina estetica. Lasciarsi coccolare è ancora più piacevole dal momento che i trattamenti, grazie all’utilizzo dei prodotti della Maremma, sono ispirati alla tradizione ed al territorio; per una vera e propria esperienza di benessere naturale, a base, ad esempio, di miele o olio d’oliva.

Un corpo rigenerato ha bisogno anche di un nutrimento bilanciato ma allo stesso tempo anche gustoso. Anche in questo, le Terme di Saturnia offrono un servizio di eccellenza, con la presenza di due Ristoranti, tra cui l’Acquacotta che ha ricevuto quest’anno la stella Michelin e per una colazione o uno spuntino leggero, lo Spring Bar.

saturnia 4

E’ possibile inoltre alloggiare nell’esclusivo Albergo del Resort che dispone di 128 camere tutte realizzate secondo la “filosofia dell’habitat”, filosofia che si basa sulla continua ricerca dell’armonia con l’ambiente circostante e che si traduce nella scelta delle pavimentazioni, dell’illuminazione e delle cromie di tessuti e finiture, per creare un’atmosfera di totale benessere.

E per chi fosse anche un patito di golf, a soli 100 metri dal Resort delle Terme, si trova un percorso da campionato di 18 buche si estende per 70 ettari.

sponsored

Related Posts

Real Estate Guide & Trends 2020

The Real Estate Investment Guide & Trends per il 2020 prodotta da Precondo, si concentra sulle varie forme di investimenti immobiliari e sugli aspetti da considerare prima di effettuare un investimento.

The ME by Mèlia a Dubai: un Capolavoro Firmato Zaha Hadid

Vi presentiamo una delle opere più creative realizzate dal grande architetto Zaha Hadid:  il ME by Meliá a Dubai, un capolavoro architettonico all'avanguardia situato in The Opus, uno degli edifici più attesi del 2020

Renzo Rosso acquista l’Hotel Ancora, in più antico di Cortina d’Ampezzo

La holding di Renzo Rosso ha investito a Cortina d’Ampezzo, assicurandosi la proprietà del più antico hotel della cosiddetta Regina delle Dolomiti. Si tratta dell’Hotel Ancora, fondato nel 1826 e in fase di ristrutturazione