Il marmo di Carrara e un legno millenario: ecco il tavolo da 2 milioni di euro

Category:

Cosa fanno insieme un blocco di marmo bianco di Carrara con un legno millenario della Nuova Zelanda? Un tavolo, da due milioni di euro.

Si chiama “Timeless“, senza tempo, per sottolineare la caratteristica millenaria dei due materiali.

Presentato al Salone del Mobile di Milano il tavolo è stato progettato dall’artista italo-albanese Helidon Xhixha e realizzato da un gruppo di 12 aziende, eccellenze del made in Italy.

Il tavolo, lungo 5 metri, racchiude al suo interno un sofisticato orologio di ultima generazione.

La superficie in acciaio inox è realizzata da Xhixha scolpendo il materiale con una tecnica di lavorazione a freddo: l’acciaio è stato plasmato, poi saldato e infine lucidato per ottenere l’effetto specchio. All’interno, tra i due materiali, una fascia luminosa a led.

A completamento del progetto, una seduta in vetro di Murano disegnata dall’architetto Marco Piva e prodotta seguendo i precetti dell’antica arte dei soffiatori veneziani.

 

sponsored
sponsored
Editorial
Editorial
Our editorial staff includes people with different professional backgrounds who share a passion for writing and who want to create and develop a dialogue with their readers and with the world.

Related Posts

Pinko alla Shanghai Fashion Week

Pinko, unico brand italiano in calendario, ha voluto dare continuità alla propria presenza scegliendo, come ha precisato Pietro Negra, Amministratore Delegato di Pinko, di partecipare prendendo atto che per il settore fashion l’integrazione con il digitale sarà sempre maggiore specialmente per quanto riguarda gli eventi

Excellence Fashion Diaries: Calicanto Luxury Bags, la Linea Sottile tra Moda e Architettura

Ci sono quegli oggetti immaginifici, che piacciono perché non sono solo belli, ma sono interessanti, dei feticci irresistibili e desiderabili come un’opera d’arte. Il libro Il lato oscuro del design mette in luce quei prodotti appunto definiti paradossalmente di design, quando in realtà non adempiono alla loro vera funzione d’uso pratico che migliora un’azione quotidiana, ma svelano solo la propria anima estetica, elitaria. Uno fra tutti? Lo spremiagrumi di Philippe Starck, un esempio di oggetto cult la cui appartenenza ne comunica uno status symbol e la soddisfazione del desiderio del fruitore

Five Points collection, Gianfranco Ferré Home

Dettagli raffinati, linee pure e proporzioni eleganti per la collezione Five Points, caratterizzata da un approccio di design contemporaneo, presenta una combinazione senza precedenti di materiali sofisticati e pregiati, che esprime perfettamente lo spirito eclettico di Gianfranco Ferré Home