LVMH per la holding del lusso è un vero boom

Category:

Le azioni del gruppo LVMH crescono di quasi il 50% da inizio anno, trascinando il comparto del lusso al rialzo. Il prezzo delle azioni è passato, in poco più di nove mesi, da 253,3 euro di inizio 2019 agli odierni 375,8 euro.

La fase storica di rallentamento economico e le proteste di Hong Kong, dove lo shopping del lusso è strategico, non hanno scalfito la tendenza in crescita della multinazionale.

Forte dei marchi in possesso – tra i quali Louis VuittonChristian DiorBulgari, Kenzo, Givenchy, Céline, Guerlain, Kenzo, Loro Piana per il segmento moda – LVMH sta guidando l’intero settore del lusso verso traguardi di profitto importanti.

I dati resi noti dalla holding sui guadagni ottenuti nei primi 9 mesi dell’anno parlano chiaro: tutti i business group in possesso da LVMH segnano una crescita rispetto allo stesso periodo del 2018.

Nella nota ufficiale sull’andamento dei primi nove mesi del 2019, la holding francese ha annunciato pochi giorni fa un aumento generale dei ricavati del 16% rispetto allo stesso periodo del 2018. I ricavi hanno raggiunto un valore di 38,4 miliardi di euro. Proprio a seguito della diffusione ufficiale dei dati, il titolo ha registrato un rialzo del 4,5%.

Tutti i settori di LVHM hanno mostrato un andamento crescente e hanno apportato un aumento nei profitti. Il comparto dei vini e liquori è cresciuto del 10% e quello della profumeria e cosmetici dell’11%. In crescita anche il settore orologi e gioielli, con un +8% rispetto all’anno scorso.

Il motore di questo trend positivo si conferma il segmento moda e pelletteria, che cresce del 22% e fa ricavare quasi 16 miliardi di euro nei primi 9 mesi 2019. Il settore fashion continua a trainare LVMH nell’industria del lusso grazie alla strategia di business e alla costante innovazione nella proposta di beni.

La capacità di innovarsi continuamente e di investire sempre in nuove proposte per il lusso ha premiato la multinazionale. I settori profumeria, orologi e vini, infatti, si sono ben piazzati nelle vendite proprio grazie alle novità proposte sul mercato.

Innovazione ed espansione geografica sono le parole chiave della strategia futura dell’azienda, come indicato nel comunicato ufficiale.

sponsored
Emanuela Zini
Emanuela Zini
My professional life has been marked by several big changes that made me grow as a person and as a leader, develop new skills and mental flexibility, which in turn allows me to face challenges from a different, unique perspective. To me, writing represent a way to communicate with myself and with others. Telling stories and engaging my readers are the challenges that I am currently facing within a wider editorial project.

Related Posts

Say it loud (I’m black and I’m proud) di Christie’s per promuovere l’arte nera

Per fronteggiare il razzismo è necessario ascoltare, comprendere e agire. Quale miglior modo se non attraverso una mostra? Sulla scia di questo concetto e con l’obiettivo di attuare un cambiamento radicale, Christie’s ha deciso di dedicare una mostra di vendita online a 22 artisti emergenti e affermati della comunità nera provenienti dall’Africa e non, in collaborazione con la talentuosa curatrice Destinee Ross-Sutton e con The Harlem Arts Alliance.

Gulla Jonsdottir, Design in Armonia con l’ambiente

Gulla Jonsdottir è una designer nota per aver creato inaspettati e meravigliosi design moderni dal suo studio di Los Angeles

Life Beyond Plastic: arte pubblica sonora per ambiente

Life Beyond Plastic, il concorso di idee sul tema della sostenibilità ambientale è stato vinto dall’artista Matteo Vettorello con una scultura interattiva, azionata da due voci, in sintonia in una piazza di Milano: un invito all’azione ecologista