Un’installazione d’arte futuristica a Tallinn esplora una nuova dimensione di realtà

Category:

Uno spettacolo curioso attende i visitatori alla Biennale di architettura di Tallinn (TAB) di quest’anno fuori dal Museo di architettura estone: un’installazione monumentale di arte scultorea sembra essere stata legata con forza da un potere soprannaturale.

A Futuristic Installation in Tallinn

Intitolata “Steampunk” e realizzata in legno curvato a vapore, la voluttuosa installazione artistica è la vincitrice del programma di installazione “Capanne e habitat” di TAB e rimarrà installata fino alla prossima edizione nel 2021.

A Futuristic Installation in Tallinn A Futuristic Installation in Tallinn

L’installazione artistica è stata progettata da Soomeen Hahm e Igor Pantic.

A Futuristic Installation in Tallinn

L’unicità di Steampunk risiede non solo nella complessità del design moderno e nella bellezza della sua forma, ma anche nel modo in cui è stata costruita, vale a dire nell’uso delle metodologie di assemblaggio Mixed-Reality (MR).

sponsored
Emanuela Zini
Emanuela Zini
My professional life has been marked by several big changes that made me grow as a person and as a leader, develop new skills and mental flexibility, which in turn allows me to face challenges from a different, unique perspective. To me, writing represent a way to communicate with myself and with others. Telling stories and engaging my readers are the challenges that I am currently facing within a wider editorial project.

Related Posts

Welcome back to Magna Pars, l’Hotel à Parfum

L’Hotel cinque stelle di Via Forcella 6 a Milano, il primo Hotel à Parfum distillato di eccellenza italiana, riapre il 31 Agosto per rivivere attraverso tutti i sensi un’esperienza unica

Le Marche celebrano Raffaello

Il 2020 è l’anno delle celebrazioni del 500° anniversario della morte di Raffaello Sanzio, artista che ha mosso i suoi primi passi proprio nelle Marche, in particolare a Urbino, sua città natale

Allarme Unimpresa attenzione ai predatori stranieri

Le strategie occulte di matrice cinese per impossessarsi del Know how delle piccole e medie imprese italiane