Gismondi 1745 esordisce su AIM Italia

Category:

Gismondi 1754 esordisce su Aim Italia (il mercato della Borsa di Milano dedicato alle Pmi) in deciso rialzo.

Poco dopo le 10 il titolo della storica gioielleria genovese passa di mano al prezzo di 3,51 euro per azione, +9,7% rispetto al valore di collocamento di 3,2 euro. La capitalizzazione supera così i 14 milioni di euro, dai 13 previsti.

L’azienda partiva con buone premesse: alla chiusura del collocamento la domanda ha superato di 2,2 volte l’obiettivo della raccolta, fissato a 5 milioni di euro.

L’operazione, rivolta a investitori istituzionali, professionali e retail, ha riguardato il collocamento in aumento di capitale di 1.564.800 azioni.

Il flottante della società post quotazione è pari al 38,5% del capitale sociale.

La storia di questa matricola parte nel 1754 con Giovan Battista Gismondi, che diventa fornitore di Papa Pio VI e della famiglia Doria.

Oggi Massimo Gismondi porta avanti l’azienda di famiglia, mixando al suo stile contemporaneo il know how nell’artigianalità, ereditato dall’attività di oltre sette generazioni.

sponsored
Editorial
Editorial
Our editorial staff includes people with different professional backgrounds who share a passion for writing and who want to create and develop a dialogue with their readers and with the world.

Related Posts

Say it loud (I’m black and I’m proud) di Christie’s per promuovere l’arte nera

Per fronteggiare il razzismo è necessario ascoltare, comprendere e agire. Quale miglior modo se non attraverso una mostra? Sulla scia di questo concetto e con l’obiettivo di attuare un cambiamento radicale, Christie’s ha deciso di dedicare una mostra di vendita online a 22 artisti emergenti e affermati della comunità nera provenienti dall’Africa e non, in collaborazione con la talentuosa curatrice Destinee Ross-Sutton e con The Harlem Arts Alliance.

Gulla Jonsdottir, Design in Armonia con l’ambiente

Gulla Jonsdottir è una designer nota per aver creato inaspettati e meravigliosi design moderni dal suo studio di Los Angeles

Life Beyond Plastic: arte pubblica sonora per ambiente

Life Beyond Plastic, il concorso di idee sul tema della sostenibilità ambientale è stato vinto dall’artista Matteo Vettorello con una scultura interattiva, azionata da due voci, in sintonia in una piazza di Milano: un invito all’azione ecologista