Ollia Tzarina lancia Bio Lab Exotique lo Skincare Organico di Super Lusso

Category:

Ollia Tzarina lancia Bio Lab Exotique un trattamento skincare completamente organico. E di lusso, ovviamente che esclude drasticamente la chimica dai trattamenti estetici.

Ollia Tzarina dopo il grande successo ottenuto grazie alla sua linea di pellicce sintetiche “Tzarina by Ollia” che in pochi mesi ha conquistato le star di Hollywood, ritorna in scena con un nuovo lancio, un progetto che denota la sua intelligenza imprenditoriale.

Ollia Tzarina Bio Lab Exotique

Ha infatti compreso che le pellicce, vere o sintetiche, non amano il pianeta, così dopo la vendita della sua prima creatura, è arrivata in Marocco, ad Agadir, per scoprire e acquistare campi di Argan.

Tzarina e il suo nuovo socio – il ricchissimo uomo d’affari pakistano Asghar Khan – hanno creato un processo in purezza. In un mercato saturo di prodotti Bio solo di nome o di etichetta, l’idea ha l’ambizione di sgombrare il campo dal biologico di sola facciata. Ollia ha voluto aggiungere “Exotique”, perché all’olio di base di Argan ha mescolato altri oli preziosi, rari ed esotici.

Bio Lab Exotique

L’idea imprenditoriale è ambiziosa perché il rispetto dell’ambiente investe tutto lo sviluppo del prodotto, dalle condizioni di lavoro dei dipendenti in Marocco alla biodegradabilità dei flaconi. Certo l’Argan non è economico da estrarre e da lavorare a freddo, e dura meno dei prodotti che ricorrono alla chimica o agli oli minerali.

sponsored
Emanuela Zini
Emanuela Zini
My professional life has been marked by several big changes that made me grow as a person and as a leader, develop new skills and mental flexibility, which in turn allows me to face challenges from a different, unique perspective. To me, writing represent a way to communicate with myself and with others. Telling stories and engaging my readers are the challenges that I am currently facing within a wider editorial project.

Related Posts

Intesa-Ubi: nasce gigante bancario al servizio di territorio e PMI

Intesa-Ubi: Lauro (Unimpresa), nasce gigante bancario al servizio di territori e PMI

Il Giardino di Boboli ospita “Give” di Lorenzo Quinn

"Give" è un dono dell’artista e della sua galleria alla città di Pietrasanta, dove a settembre sarà installato nel Parco Internazionale di Scultura e dove farà parte di un progetto Onu contro il cambiamento climatico

Barriques Museum, il nuovo Tempio dell’Arte Contemporanea

L’arte contemporanea ha un nuovo tempio, si chiama Barriques Museum, un connubio Arte Vino che nasce grazie al genio innovativo del professor Stefano Pizzi della cattedra di Pittura dell’Accademia di Belle Arti di Brera e Tenute Orestiadi