[:en]Teatro alla Scala: the museum unveils its treasures[:it]Il Museo del Teatro alla Scala apre il suo scrigno di tesori[:]

Category:

[:en]For a century, the museum at Teatro alla Scala in Milan has treasured a vast, rich collection of artworks, ancient musical instruments, china pieces, paintings, busts and prints that tell the history of performing arts over the last three hundred years. Around the museum halls, the collection is displayed along an extraordinarily spectacular path that guides visitors on a fabulous journey through beauty in music and theater.

Belcanto

The spaces dedicated to 19th-century belcanto showcase several pictures of stars from that age of music: portraits of composers like Gioachino Rossini, Vincenzo Bellini and Gaetano Donizetti, entrepreneur Domenico Barbaja and some of the most renowned singers of the time, like Adelina Patti, famous sisters Carlotta and Barbara Marchisio, Maria Malibran, Giuditta Pasta and many others. The museum cases jealously guard precious stage objects and personal memorabilia that were once owned and worn by these prima donnas in operas like Norma, Semiramide and Cinderella.

Belcanto

The collection is thus a real treasure to enthusiasts of the opera, a treasure that the museum has recently decided to share with a wider public by welcoming TV channel Classica HD’s cameras. The museum’s beautiful rooms were the set of a new television program, aired on Sky channel 136 in these days: the documentary Il Belcanto, hosted by famed pianist and musicologist Simone Di Crescenzo with Mariella Devia, one of the greatest lyrical singers of the last 30 years.

Belcanto

Together, they set off for a journey through history and music where narration alternates with archive footage from opera performances at various international theaters. The episodes are accompanied by the singer’s personal recount, her deep, intimate interpretation of the world of opera and her relationship with the Teatro alla Scala and generally with opera and its stars, to give a new face to its real protagonist: music, the most precious treasure housed at La Scala.[:it]Il Museo del Teatro alla Scala di Milano da oltre un secolo ospita una ricchissima raccolta d’arte, antichi strumenti musicali, porcellane, quadri, busti e stampe che documentano la storia dello spettacolo degli ultimi trecento anni. La collezione, distribuita nelle numerose sale del museo, è allestita attraverso uno straordinario percorso scenografico che conduce il visitatore in uno favoloso viaggio nel bello, fra musica e teatro.

Belcanto

Negli ambienti dedicati al Belcanto dell’800 sono esposte numerose immagini dei principali protagonisti di quest’epoca musicale: ritratti di compositori come Gioachino Rossini, Vincenzo Bellini, Gaetano Donizetti, dell’impresario Domenico Barbaja e di alcune tra le più note cantanti dell’epoca come Adelina Patti, le celebri sorelle Carlotta e Barbara Marchisio, Maria Malibran, Giuditta Pasta e molto altro ancora. A queste “primedonne” appartengono preziosissimi cimeli personali e oggetti di scena da loro indossati in opere come Norma, Semiramide e Cenerentola, gelosamente conservati nelle teche del museo.

Belcanto

Si può dire che la collezione sia dunque un vero e proprio tesoro per gli amanti dell’opera, un tesoro che recentemente il museo ha deciso di condividere con un pubblico ben più ampio, aprendo le sue porte alle telecamere di Classica HD. I suoi meravigliosi ambienti hanno infatti ospitato la realizzazione di un nuovo programma televisivo in onda in questi giorni su Sky, Canale 136.

Belcanto

Si tratta del documentario “Il Belcanto” condotto da Simone Di Crescenzo, pianista di fama e musicologo, e Mariella Devia, una delle più grandi cantanti liriche degli ultimi 30 anni. I due protagonisti hanno tracciato un percorso storico-musicale alternando la narrazione con immagini di repertorio tratte da opere allestite in  diversi teatri internazionali. Le puntate sono impreziosite dal racconto personale della cantante, attraverso una lettura intima e profonda del mondo dell’opera, del suo rapporto con il Teatro alla Scala e più in generale con il melodramma ed i suoi protagonisti, con l’intento di dare un volto nuovo alla vera protagonista: la musica, il tesoro più prezioso che la Scala custodisce.[:]

sponsored
sponsored
Editorial
Editorial
Our editorial staff includes people with different professional backgrounds who share a passion for writing and who want to create and develop a dialogue with their readers and with the world.

Related Posts

[:en]Project 2020: A New Arabic Edition for the Magazine and Salone delle Eccellenze in Dubai for EXPO[:it]Progetto 2020: una nuova edizione del Magazine in lingua...

[:en]Our editorial activity has always been supported by a well-structured, comprehensive platform of enterprise services for business development, including networking, event management and preparatory activities for the opening of new markets. It will now be enhanced with a new magazine complementing the international edition and the Excellence Magazine Green special.[:it]La nostra offerta editoriale, che si affianca ad una piattaforma articolata di servizi alle imprese per lo sviluppo del business, che comprende anche attività di networking, organizzazione eventi e attività propedeutiche alla apertura di nuovi mercati, si arricchisce di una nuova testata che si affianca all’edizione dedicata al mercato internazionale e allo speciale Excellence Magazine Green. [:]

[:en]Maison et Objet, happening in Paris to celebrate modern design[:it]Maison et Objet, a Parigi si celebra il design[:]

[:en]Like other past events, this edition of Maison Et Objet was a celebration of design, creativity, and quality that hosted numerous luxury brands, amazing interior designers, and incredible conferences[:it]Come altri eventi passati, questa edizione di Maison Et Objet è stata una celebrazione del design, della creatività e della qualità che ha ospitato numerosi marchi di lusso, straordinari designer di interni e incredibili conferenze[:]

The Grappa Cocktails in a handbook

[:en]A book to discover the many ways to drink Grappa, a high-quality spirit produced for the past 240 years by Nardini, one of the oldest European Companies[:it]Un libro per scoprire i molteplici modi di bere la Grappa, distillato d'eccellenza prodotto da 240 anni da Nardini, una delle più antiche aziende europee.[:]