Forget Carbon Neutral: Energy-Positive Svart Hotel

Category:

Mentre sempre più hotel si battono per adottare strategie carbon neutral, una nuova generazione di location e hotel ecologici si sta preparando per un futuro sempre più green.

Svart_Hotel_energy_positive_Norway

Svart, nel Circolo Polare Artico norvegese, aprirà nel 2022, e sarà il primo hotel a basso consumo energetico del mondo.

Svart Norwey

Con una vista a 360 gradi sul ghiacciaio Svartisen nel paese dell’aurora boreale, questo hotel circolare su palafitte produrrà più energia di quella che utilizza e consumerà l’85% di energia in meno rispetto a un hotel tradizionale.

glacier-mountain-stones-svart

inside panorama svart hotelCon 99 camere, quattro ristoranti e una spa di 1000 metri quadrati, il progetto non è esattamente su piccola scala, con strutture in loco che includono due barche elettriche, una fattoria sostenibile, un centro educativo e un laboratorio di progettazione.

svart men kayak open sea summer

Le camere d’albergo, i ristoranti e le terrazze sono state strategicamente posizionate all’interno di un design circolare per sfruttare l’energia del sole, indipendentemente dall’ora del giorno o della stagione, con pannelli solari norvegesi che rivestono il tetto, prodotti con energia pulita e idroelettrica.

sponsored
Emanuela Zini
Emanuela Zini
My professional life has been marked by several big changes that made me grow as a person and as a leader, develop new skills and mental flexibility, which in turn allows me to face challenges from a different, unique perspective. To me, writing represent a way to communicate with myself and with others. Telling stories and engaging my readers are the challenges that I am currently facing within a wider editorial project.

Related Posts

Say it loud (I’m black and I’m proud) di Christie’s per promuovere l’arte nera

Per fronteggiare il razzismo è necessario ascoltare, comprendere e agire. Quale miglior modo se non attraverso una mostra? Sulla scia di questo concetto e con l’obiettivo di attuare un cambiamento radicale, Christie’s ha deciso di dedicare una mostra di vendita online a 22 artisti emergenti e affermati della comunità nera provenienti dall’Africa e non, in collaborazione con la talentuosa curatrice Destinee Ross-Sutton e con The Harlem Arts Alliance.

Gulla Jonsdottir, Design in Armonia con l’ambiente

Gulla Jonsdottir è una designer nota per aver creato inaspettati e meravigliosi design moderni dal suo studio di Los Angeles

Life Beyond Plastic: arte pubblica sonora per ambiente

Life Beyond Plastic, il concorso di idee sul tema della sostenibilità ambientale è stato vinto dall’artista Matteo Vettorello con una scultura interattiva, azionata da due voci, in sintonia in una piazza di Milano: un invito all’azione ecologista