A Verona 350 opere raccontano, a Palazzo Maffei, il XX secolo della pittura

Category:

A poche ore dall’inaugurazione ufficiale, Palazzo Maffei, affacciato sulla Piazza delle Erbe di Verona, ha aperto le porte agli addetti ai lavori, offrendo un impressionante colpo d’occhio sulla collezione di Luigi Carlon.

Un percorso espositivo tra antico e moderno, che attraversa oltre cinque secoli, con oltre 350 opere in dialogo tra le arti: pittura, scultura, arti applicate e architettura.

Palazzo Maffei Casa Museo

Autentici capolavori dell’arte moderna e contemporanea e i grandi maestri del XX secolo: da Picasso a de Chirico, da Mirò a Kandinsky, da Magritte a Fontana, Burri e Manzoni.

Picasso Femme assise

Palazzo Maffei Casa Museo

La casa-museo Palazzo Maffei è frutto del restauro del più prestigioso palazzo seicentesco della città, il museo propone un importante focus sulla pittura veronese e la passione per il futurismo italiano e la metafisica. Palazzo Maffei, con la sua facciata barocca, ospita questa raccolta d’arte che spazia dalla fine del Trecento fino ad oggi, frutto di oltre cinquant’anni di passione collezionistica dell’imprenditore Luigi Carlon.

Magritte La Fenetre Ouverte

“Palazzo Maffei – Casa Museo” ha aperto ufficialmente al pubblico il 15 febbraio.

sponsored
sponsored
Emanuela Zini
Emanuela Zini
My professional life has been marked by several big changes that made me grow as a person and as a leader, develop new skills and mental flexibility, which in turn allows me to face challenges from a different, unique perspective. To me, writing represent a way to communicate with myself and with others. Telling stories and engaging my readers are the challenges that I am currently facing within a wider editorial project.

Related Posts

Pinko alla Shanghai Fashion Week

Pinko, unico brand italiano in calendario, ha voluto dare continuità alla propria presenza scegliendo, come ha precisato Pietro Negra, Amministratore Delegato di Pinko, di partecipare prendendo atto che per il settore fashion l’integrazione con il digitale sarà sempre maggiore specialmente per quanto riguarda gli eventi

Excellence Fashion Diaries: Calicanto Luxury Bags, la Linea Sottile tra Moda e Architettura

Ci sono quegli oggetti immaginifici, che piacciono perché non sono solo belli, ma sono interessanti, dei feticci irresistibili e desiderabili come un’opera d’arte. Il libro Il lato oscuro del design mette in luce quei prodotti appunto definiti paradossalmente di design, quando in realtà non adempiono alla loro vera funzione d’uso pratico che migliora un’azione quotidiana, ma svelano solo la propria anima estetica, elitaria. Uno fra tutti? Lo spremiagrumi di Philippe Starck, un esempio di oggetto cult la cui appartenenza ne comunica uno status symbol e la soddisfazione del desiderio del fruitore

Five Points collection, Gianfranco Ferré Home

Dettagli raffinati, linee pure e proporzioni eleganti per la collezione Five Points, caratterizzata da un approccio di design contemporaneo, presenta una combinazione senza precedenti di materiali sofisticati e pregiati, che esprime perfettamente lo spirito eclettico di Gianfranco Ferré Home