Toyin Ojih Odutola, La Teoria Compensativa

Category:

Si apre a Londra la prima mostra in assoluto nel Regno Unito, dell’artista nigeriano-americano Toyin Ojih Odutola, che in questo epico ciclo di nuove opere esplorerà un mito antico immaginato, con un coinvolgente sottofondo sonoro dell’artista Peter Adjaye.

Toyin Oji Odutola

Toyin Ojih Odutola, riconoscendo la penna come “strumento di scrittura prima”, gioca con l’idea che il disegno possa essere una forma di narrazione. Lavorando esclusivamente con materiali da disegno tra cui pastello e carboncino, affronta il suo processo di disegno come pratica investigativa.

Toyin Oji Odutola

Ojih Odutola propone finzioni speculative, invitando lo spettatore a entrare nella sua visione di un mondo incredibilmente familiare ma fantastico. Lavorando come un’autore o un poeta, spesso trascorre mesi a creare narrazioni immaginarie estese, che si svolgono attraverso una serie di lavori per suggerire una struttura di episodi o capitoli.

Toyin Oji Odutola

Attingendo a una gamma eclettica di riferimenti, dalla storia antica alla cultura popolare alla politica contemporanea, Ojih Odutola incoraggia lo spettatore a mettere insieme i frammenti delle storie che presenta.

sponsored
Editorial
Editorial
Our editorial staff includes people with different professional backgrounds who share a passion for writing and who want to create and develop a dialogue with their readers and with the world.

Related Posts

Say it loud (I’m black and I’m proud) di Christie’s per promuovere l’arte nera

Per fronteggiare il razzismo è necessario ascoltare, comprendere e agire. Quale miglior modo se non attraverso una mostra? Sulla scia di questo concetto e con l’obiettivo di attuare un cambiamento radicale, Christie’s ha deciso di dedicare una mostra di vendita online a 22 artisti emergenti e affermati della comunità nera provenienti dall’Africa e non, in collaborazione con la talentuosa curatrice Destinee Ross-Sutton e con The Harlem Arts Alliance.

Gulla Jonsdottir, Design in Armonia con l’ambiente

Gulla Jonsdottir è una designer nota per aver creato inaspettati e meravigliosi design moderni dal suo studio di Los Angeles

Life Beyond Plastic: arte pubblica sonora per ambiente

Life Beyond Plastic, il concorso di idee sul tema della sostenibilità ambientale è stato vinto dall’artista Matteo Vettorello con una scultura interattiva, azionata da due voci, in sintonia in una piazza di Milano: un invito all’azione ecologista