DoubleTree by Hilton Trieste

Category:

Un gioiello di quattro piani all’interno di un palazzo storico dei primi del ‘900 offre agli ospiti un ambiente dallo stile classico ed elegante

All’interno del Borgo Teresiano, borgo storico triestino voluto dall’imperatrice Maria Teresa d’Austria  nel XVIII sec., si apre la meravigliosa Piazza della Repubblica, denominata così nel 1954 dopo il ricongiungimento di Trieste all’Italia.

DoubleTree_by_Hilton_Trieste__Reception

All’epoca della costruzione del palazzo del DoubleTree by Hilton Trieste, tra il 1911 ed il 1913, Trieste era la seconda città dell’Austria, la terza dell’Impero asburgico e il primo porto dell’Adriatico per traffico di merci e passeggeri. Progettato dagli architetti Ruggero ed Arduino Berlam, il Palazzo fu destinato ad accogliere la nuova sede della RAS, una compagnia assicurativa italiana fondata nel 1838.

DoubleTree by Hilton Trieste dispone di 125 eleganti camere, di cui 25 suite, tutte diverse tra loro grazie alla perfetta fusione tra passato e presente. Il design moderno si fonde con i mosaici, i pavimenti originali e i soffitti affrescati. L’antico ascensore, il primo a essere installato in città, connette i piani delle camere, ognuna impreziosita da dettagli storici come caminetti e vetrate, riportati al loro antico fascino e splendore. Sono tre le Historical Delux Room con soffitto, lampade e pavimenti in legno di cui una, l’Archive Suite, è addirittura il vecchio archivio della compagnia assicurativa.

DoubleTree_by_Hilton_Trieste__Historical_Junior_Suite_wide

In tutto l’hotel il riferimento è alla storia: per gustare l’autentico “nero” triestino -il caffè espresso in tazzina – ci si può accomodare al Berlam Coffee Tea & Cocktail, il cui nome è un omaggio agli architetti che firmarono il progetto del palazzo. Il Novecento Restaurant Trieste, con piatti della cucina tradizionale e internazionale preparati con materie prime di altissima qualità e di provenienza locale, vuole essere invece un omaggio all’epoca in cui Trieste era epicentro culturale di primaria importanza.

DoubleTree_by_Hilton_Trieste__Historical_Foyer

Distante 450 chilometri da Milano e 500 da Budapest, Trieste è l’estremo nord del Mediterraneo. Indissolubilmente legata alla bora, il vento a raffiche che incanta i turisti, Trieste è un misto di accenti slavi, colori balcanici, memorie asburgiche e piaceri italiani che si scoprono esplorando piazze e strade e lasciandosi guidare dai profumi del caffè. A Trieste il caffè si beve, ma soprattutto si respira. Ogni via, ogni palazzo, sono legati alla bevanda: importatori, magazzini, torrefazioni.. Nei suggestivi caffè storici, non basta ordinare un caffè: per un espresso bisogna chiedere un nero, per un macchiato in bicchiere devi ordinare un capo in B, mentre un gocciato è un caffè con una goccia di schiuma.

DoubleTree_by_Hilton_Trieste__Berlam_Coffee_Tea___Cocktail_wide

A pochi passi dal DoubleTree by Hilton Trieste si arriva al salotto sul mare della città, piazza Unità d’Italia, la più grande in Europa, e al museo civico d’Arte Orientale dove oggi possiamo ammirare collezioni, oggetti, opere e testimonianze uniche dai rapporti tra Trieste e l’Oriente.

Gli ospiti che invece preferiscono lasciarsi coccolare all’interno delle mura dell’hotel, possono godere dell’esclusiva Area Wellness, una moderna oasi di benessere, rilassante rifugio per il corpo e per lo spirito.

DoubleTree_by_Hilton_Trieste__Berlam_Coffee_Tea___Cocktail_bar_equipment_detail

DoubleTree by Hilton Trieste garantisce la calorosa accoglienza che contraddistingue il brand in tutto il mondo, con oltre 954.000 camere in 117 paesi. Tutto parte sempre da un fragrante biscotto con scaglie di cioccolato, un piccolo dettaglio che crea la giusta atmosfera per trasformare l’intero soggiorno dell’ospite in un’esperienza gratificante e indimenticabile.

sponsored
Editorial
Editorial
Our editorial staff includes people with different professional backgrounds who share a passion for writing and who want to create and develop a dialogue with their readers and with the world.

Related Posts

Le spettacolari case vacanze di Justin Bieber

Justin è famoso quasi per le sue stravaganti vacanze, come lo è per la sua lunga lista di canzoni e video di successo

Unimpresa, crolla valore quotate, meno 100 miliardi in un anno

Studio dell'associazione sul possesso delle aziende italiane. Meno della metà delle quote di società presenti sui listini finanziari - il cui valore è crollato complessivamente di 100 miliardi negli 12 mesi - è detenuta da soggetti stranieri

Kansai Yamamoto la sua eredità ci parla di bellezza e tradizioni

Impossibile scindere l’immagine di Kansai Yamamoto dalla sua creatura più famosa, la suit “Tokyo Pop”, realizzata per David Bowie nel 1973