Gismondi 1754 lancia i nuovi canali di vendita on line

Category:

Anche la gioielleria d’élite sviluppa canali di vendita alternativi per ampliare le vendite.

Massimo Gismondi, CEO di Gismondi 1754 e designer di tutte le collezioni, ha dichiarato che il gruppo, dopo aver ripreso la produzione delle proprie creazioni lo scorso 4 maggio, ha lanciato un piano per lanciare nuove strategie distributive per far fronte alla chiusura dei negozi a seguito della pandemia.

Gismondi 1754

Stiamo di fatto andando online con il nostro canale e-commerce in tempi molto rapidi, così come sta prendendo forma la nostra attività di distribuzione dei prodotti a livello digitale, canale che, già dalle prime battute, sono convinto ci potrà riservare riscontri molto positivi

Gismondi 1754, ha deciso dunque di dare una forte spinta all’e-commerce, puntando su un piano di distribuzione dei propri gioielli su piattaforme online a livello globale.

Gismondi 1754

L’accordo siglato con Moda Operandi è solo l’inizio di una politica che la griffe sta attuando e che si configura con collaborazioni con altri marketplace di livello internazionale.

Gismondi 1754 ha lanciato lo scorso 8 maggio, il proprio e-commerce, collegato al sito del brand e, da metà maggio, sarà raggiungibile anche da Instagram e Facebook.

 

Gismondi 1754

 

Il marchio, fondato a Genova nel 1754 da Giovan Battista Gismondi, è distribuito a livello retail in boutique dirette in Italia e Svizzera (Genova, Milano, Portofino e St. Moritz), cui si aggiungono il franchising a Praga e altri 16 negozi multibrand, tra Stati Uniti ed Europa. La storica realtà fa parte di un cluster di gioiellieri d’élite, con quasi il 30% del fatturato 2019 costituito dalla vendita di gioielli con un sell-out superiore a 100mila euro.

sponsored
Editorial
Editorial
Our editorial staff includes people with different professional backgrounds who share a passion for writing and who want to create and develop a dialogue with their readers and with the world.

Related Posts

Intesa-Ubi: nasce gigante bancario al servizio di territorio e PMI

Intesa-Ubi: Lauro (Unimpresa), nasce gigante bancario al servizio di territori e PMI

Il Giardino di Boboli ospita “Give” di Lorenzo Quinn

"Give" è un dono dell’artista e della sua galleria alla città di Pietrasanta, dove a settembre sarà installato nel Parco Internazionale di Scultura e dove farà parte di un progetto Onu contro il cambiamento climatico

Barriques Museum, il nuovo Tempio dell’Arte Contemporanea

L’arte contemporanea ha un nuovo tempio, si chiama Barriques Museum, un connubio Arte Vino che nasce grazie al genio innovativo del professor Stefano Pizzi della cattedra di Pittura dell’Accademia di Belle Arti di Brera e Tenute Orestiadi