Renzo Rosso acquista l’Hotel Ancora, in più antico di Cortina d’Ampezzo

Category:

Red Circle Investments mette a segno un’altra acquisizione.

La holding di Renzo Rosso ha investito a Cortina d’Ampezzo, assicurandosi la proprietà del più antico hotel della cosiddetta Regina delle Dolomiti. Si tratta dell’Hotel Ancora, fondato nel 1826 e in fase di ristrutturazione.

A vendere, secondo quanto riporta il quotidiano Il Gazzettino, è stata Flavia Cusinato, titolare dal 1984 della struttura a 4 stelle. La riapertura, terminata la ristrutturazione è prevista per Natale.

Non si tratta della prima operazione conclusa in ambito hotellerie da parte della holding del fondatore e presidente di Diesel. Nel portafoglio di Red Circle compaiono anche l’hotel Pelican di Miami Beach, struttura con 30 suite, e il Chiltern Firehouse di Londra, nel quartiere residenziale di Marylebone. Quanto al food&beverage, prima di Masi Agricola, Red Circle aveva già acquisito una quota di EcorNaturaSì, catena leader dei supermercati bio.

sponsored
Editorial
Editorial
Our editorial staff includes people with different professional backgrounds who share a passion for writing and who want to create and develop a dialogue with their readers and with the world.

Related Posts

Say it loud (I’m black and I’m proud) di Christie’s per promuovere l’arte nera

Per fronteggiare il razzismo è necessario ascoltare, comprendere e agire. Quale miglior modo se non attraverso una mostra? Sulla scia di questo concetto e con l’obiettivo di attuare un cambiamento radicale, Christie’s ha deciso di dedicare una mostra di vendita online a 22 artisti emergenti e affermati della comunità nera provenienti dall’Africa e non, in collaborazione con la talentuosa curatrice Destinee Ross-Sutton e con The Harlem Arts Alliance.

Gulla Jonsdottir, Design in Armonia con l’ambiente

Gulla Jonsdottir è una designer nota per aver creato inaspettati e meravigliosi design moderni dal suo studio di Los Angeles

Life Beyond Plastic: arte pubblica sonora per ambiente

Life Beyond Plastic, il concorso di idee sul tema della sostenibilità ambientale è stato vinto dall’artista Matteo Vettorello con una scultura interattiva, azionata da due voci, in sintonia in una piazza di Milano: un invito all’azione ecologista