Yves Saint Laurent, a Marrakech il museo realizzato da Studio KO

Category:

Il museo dedicato alla vita e al lavoro dell’icona della moda francese Yves Saint Laurent si trova nella città marocchina di Marrakech. Progettato dal Top Architects Studio KO, l’edificio si trova a breve distanza dal Jardin Majorelle – la casa acquisita da Saint Laurent e Pierre Bergé nel 1980.

Con un ampio spazio espositivo permanente progettato dallo scenografo Christophe Martin il museo contemporaneo offre anche spazi per mostre temporanee, una biblioteca e archivi di ricerca, un auditorium, una libreria e un caffè con terrazza.

Yves Saint Laurent studio KO

Fortemente influenzato dal materiale degli archivi di Yves Saint Laurent, lo Studio KO è stato “colpito da curve che corrono lungo linee rette; dalla successione di forme delicate e audaci. ” Di conseguenza, la facciata dell’edificio appare come “un’intersezione di cubi con una copertura di mattoni simile a un pizzo”, forgiando modelli che “ricordano la trama e l’ordito del tessuto”.

Yves Saint Laurent studio KO

Il moderno spazio espositivo permanente di 400 metri quadrati del museo è stato progettato dallo scenografo Christophe Martin e presenta 50 creazioni di alta moda.

Yves Saint Laurent studio KOYves Saint Laurent studio KOYves Saint Laurent studio KO

Più di 50 capi, quasi mai visti prima, sono esposti in un ambiente discreto, che accompagna e sottolinea il lavoro. Un ritratto immenso, luminoso e radioso di Yves Saint Laurent avvolge i capi.

Yves Saint Laurent studio KO

È con grande gioia che abbiamo lavorato su questo ambizioso progetto e contribuito a nostro modo alla storia e al prestigio dello stilista più influente del XX secolo

affermano gli architetti hanno.

sponsored
Editorial
Editorial
Our editorial staff includes people with different professional backgrounds who share a passion for writing and who want to create and develop a dialogue with their readers and with the world.

Related Posts

Le spettacolari case vacanze di Justin Bieber

Justin è famoso quasi per le sue stravaganti vacanze, come lo è per la sua lunga lista di canzoni e video di successo

Unimpresa, crolla valore quotate, meno 100 miliardi in un anno

Studio dell'associazione sul possesso delle aziende italiane. Meno della metà delle quote di società presenti sui listini finanziari - il cui valore è crollato complessivamente di 100 miliardi negli 12 mesi - è detenuta da soggetti stranieri

Kansai Yamamoto la sua eredità ci parla di bellezza e tradizioni

Impossibile scindere l’immagine di Kansai Yamamoto dalla sua creatura più famosa, la suit “Tokyo Pop”, realizzata per David Bowie nel 1973