Current for Currents, le avveniristiche abitazioni galleggianti

Category:

Current for Currents è un avveniristico progetto realizzato dallo studio Dada ispirato alle abitazioni del futuro.

Saranno isole galleggianti?

current for currents studio dada

Secondo gli architetti dello studio Dada con sede a Manila potrebbero davvero essere unità galleggianti per far fronte al cambiamento climatico, ma anche dalle continue calamità naturali, dall’aumento delle maree e delle tempeste che ogni anno si abbattono sulle coste delle Filippine.

current for currents studio dada

Così il team di architetti coordinato da Deo Alam, Pierre Michael Monjardin e Andrew Galano ha pensato a un’abitazione inusuale, che, come recita il claim del progetto “blue is the new green”, ponesse le sue fondamenta e fosse alimentata proprio dal mare.

current for currents studio dada

Current for Currents si presenta come un insieme di unità abitative modulari costruite in mezzo al mare e che ne sfruttano la forza in modo nuovo. Ogni singola abitazione è ancorata al fondale attraverso una struttura principale in plastica stampata, rendendo la loro costruzione possibile in ogni luogo.

current for currents studio dada

Infatti, sebbene il progetto sia stato pensato per le coste filippine, il suo design lo rende adattabile e costruibile ovunque.

sponsored
Editorial
Editorial
Our editorial staff includes people with different professional backgrounds who share a passion for writing and who want to create and develop a dialogue with their readers and with the world.

Related Posts

Le spettacolari case vacanze di Justin Bieber

Justin è famoso quasi per le sue stravaganti vacanze, come lo è per la sua lunga lista di canzoni e video di successo

Unimpresa, crolla valore quotate, meno 100 miliardi in un anno

Studio dell'associazione sul possesso delle aziende italiane. Meno della metà delle quote di società presenti sui listini finanziari - il cui valore è crollato complessivamente di 100 miliardi negli 12 mesi - è detenuta da soggetti stranieri

Kansai Yamamoto la sua eredità ci parla di bellezza e tradizioni

Impossibile scindere l’immagine di Kansai Yamamoto dalla sua creatura più famosa, la suit “Tokyo Pop”, realizzata per David Bowie nel 1973