Suzy Menkes lascia Vogue

Category:

Spesso ho detto che il cambiamento è l’essenza della moda. Quanto è vero!

Suzy Menkes, iconica giornalista e critica di moda, annuncia sul suo profilo Instagram che il prossimo ottobre lascerà Vogue dove ha lavorato negli ultimi sei anni, dopo la lunga esperienza presso l’International Herald Tribune, oggi International New York Times.

Suzy Menkes

Quelle di settembre saranno dunque le ultime fashion week che Suzy Menkes seguirà per la testata.

Sono entrata in Condé Nast nel 2014 proiettandomi nel mondo digitale. Durante questi sei anni ho seguito l’evoluzione dell’industria creativa e della moda, attraverso i reportage dalle sfilate e i post su Instagram, senza contare l’organizzazione e la moderazione di alcuni eventi e conferenze tra i più importanti

sottolinea Menkes, precisando che l’esperienza di editor di Vogue International è stata gratificante e speciale e ringrazia gli industry insider, il suo team (in particolare Adrian Ting e Natasha Cowan), i follower e gli ascoltatori dei suoi podcast.

Suzy Menkes

 

Tutto farebbe presupporre un ritiro dalle scene, ma nel finale del suo post la 76enne Suzy lascia intendere ben altro scenario

La situazione globale attuale ha generato in me, come negli altri, il desiderio di una pausa di riflessione. Ora è tempo per una nuova avventura, che non vedo l’ora di intraprendere con entusiasmo. Continuerò a scrivere, postare, registrare ed essere un punto di riferimento per il settore

Suzy Menkes invita tutti a seguire il suo account e SuzyMenkes.com, per scoprire il prossimo step della sua carriera. La giornalista non dà anticipazioni ma potrebbe esserci all’orizzonte un libro, quasi un diario di 30 anni di carriera…

sponsored
Editorial
Editorial
Our editorial staff includes people with different professional backgrounds who share a passion for writing and who want to create and develop a dialogue with their readers and with the world.

Related Posts

Le spettacolari case vacanze di Justin Bieber

Justin è famoso quasi per le sue stravaganti vacanze, come lo è per la sua lunga lista di canzoni e video di successo

Unimpresa, crolla valore quotate, meno 100 miliardi in un anno

Studio dell'associazione sul possesso delle aziende italiane. Meno della metà delle quote di società presenti sui listini finanziari - il cui valore è crollato complessivamente di 100 miliardi negli 12 mesi - è detenuta da soggetti stranieri

Kansai Yamamoto la sua eredità ci parla di bellezza e tradizioni

Impossibile scindere l’immagine di Kansai Yamamoto dalla sua creatura più famosa, la suit “Tokyo Pop”, realizzata per David Bowie nel 1973