Pamela Campaner

Pamela Campaner
12 POSTS0 COMMENTS
Pamela Campaner has over twenty years of experience in marketing communication, public relations and lobby. She graduated with a Master’s degree in Philosophy with an interdisciplinary thesis in Physics. She is credited with repeated success guiding sizeable communications, marketing, branding and public relations ventures for private companies and business associations. Realizing the central role of image and communication and, because of her personal and particular interest in them, Pamela is co-fouder of an art gallery specialised in photography. As project manager she’s leader of creative teams working on such a project like Milano Gallery Weekend.

Parte la #7 Edizione di Paris Gallery Weekend

Paris Gallery Weekend, scheduled from 2 to 5 July, wants more than ever to relaunch the cultural and artistic life of the city. After a total blockade lasting more than two months, the galleries are once again the protagonists. For four days, in four areas of the capital, including Pantin and Romainville, part of a new district in Grand Paris, visitors will be able to discover more than 72 exhibitions, including 47 solo and 25 group exhibitions.

Wall of Sound: Rock Photography nel cuore delle colline delle Langhe

Partiamo dal nome: Wall of Sound è un genere di produzione musicale sviluppata durante i primi anni ’60 dal produttore e discografico Phil Spector presso i Gold Star Studios di Los Angeles. Spector era noto per le sue idee poco convenzionali in materia di arrangiamenti

Roger Corona, il Gentlement della Fotografia Italiana

Visitare l’Atelier di Roger Corona è una delle prime cose che si possono fare arrivando a Milano. Si trova a pochi passi dalla Stazione Centrale, in prossimità dello storico hotel Excelsior Gallia, sinonimo di ospitalità di alta classe

Maso Zambo. Due camere sotto le Grigne

Sono le montagne di Lecco, i giganti a cavallo della Valsassina e delle acque profonde del lago di Como. Leonardo da Vinci le definiva montagne pelate: tra il 1490 e il 1499 su incarico di Ludovico  Sforza Signore di Milano, Leonardo esplorò queste zone alla ricerca di miniere da cui estate i metalli per forgiare armi da guerra.  Fu talmente rapito dall’aspetto privo di vegetazione di queste vette che le inserì come sfondo in alcuni suoi dipinti famosi tra cui, si dice, la Gioconda e la Vergine delle Rocce

La Filanda di Brienno, dormire in un’antica filanda sul lago di Como

La Filanda di Brienno è un possedimento incantevole situata sulla sponda occidentale del Lago di Como. Appartiene a una famiglia di tessitori, proprietaria di una delle più importanti aziende di seta del mondo, con una storia artigianale che si tramanda da quattro generazioni. La Filanda ha prodotto ininterrottamente filo di seta dal 1860 al 1932

Rimettere la sveglia in quarantena? Sì ma per fotografare

Si chiama “Dalle 8 alle 8” ed è molto di più di un workshop fotografico: un’ancora di salvezza per la mente Laura Davì è giornalista professionista e photo editor. In questi giorni di dimensione sospesa ha creato un laboratorio basato su rigide regole per scandire ritmo della giornata: una fotografia a ogni scoccare dell’ora, ovunque tu sia, qualsiasi cosa tu stia facendo. E in tanti stanno aderendo, adulti e ragazzi, professionisti e curiosi, anche a gruppi

A cena dal designer Zhu Xiaojie

Zhu Xiaojie espone le sue creazioni presso Xiaolou Art Space. Il suo studio, pensato come spazio immersivo, si trova nel distretto artistico e culturale più accattivante di Shanghai

Nuove sfide e modelli di business innovativi per l’arte contemporanea

E' ampio il dibattito sui modelli di business delle gallerie d'arte che stanno affrontando momenti complessi, anche a causa dell'emergenza coronavirus. Abbiamo chiacchierato con Francesco Badia, autore di monografie ed articoli su riviste nazionali ed internazionali, docente di Economia delle Aziende Culturali presso la Facoltà di Lettere e Filosofia di Ferrara, che si occupa, tra l'altro, di Management di sistemi culturali

Andrea Albanese, quando l’arte è di casa.

L’arte piace a molti, ma incontrare l’artista nei luoghi in cui vive e lavora è un altro tipo di esperienza. Immaginate di arrivare nella zona industriale di Varese, un’area collinare con diverse attività dismesse e fatiscenti e altre ancora funzionanti, una ex linea ferroviaria e il fiume Olona che scorre verso il fondovalle

Gallerie oltre la crisi: flessibilità, adattamento, progettualità, ascolto. Parola di value designer

Daniela è una value designer con oltre 15 anni di esperienza come consulente professionale in strategie di comunicazione e gestione delle relazioni con gli stakeholder. Nel 2018 ha fondato Makaeaplan.io, uno studio di consulenza strategica con sede a Milano